CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia pronto per il Livorno, Cosmi cita Ghini: “Serve coraggio o tutto è perduto”

Calcio Perugia Sport

Perugia pronto per il Livorno, Cosmi cita Ghini: “Serve coraggio o tutto è perduto”

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – Il Grifo di Serse Cosmi torna in campo domani sera per il posticipo di serie B. Al Renato Curi alle 21 arriva il Livorno. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa dopo la rifinitura.

Sensazioni Sarà la prima volta al Curi da allenatore dopo tanto tempo: ““Non sarà un ingresso normale in campo – esordisce il tecnico biancorosso, poi da quando l’arbitro fischierà la mia attenzione sarà inevitabilmente nei sulla squadra e sulla partita. Avevo un sogno che era quello di allenare il Perugia e si è avverato 20 anni fa, ora avevo il desiderio di poter ritornare  e lo vivrò come è giusto che sia vissuto. I momenti belli della mia carriera li ho esclusi troppo spesso, questo me lo voglio godere fino in fondo perchè è un momento bello della mia vita, non solo della mia carriera”.

Sul Livorno: “Quella di domani è una partita che ci obbliga a vincere e questo a volte ci può dare una grande forza ma anche una tensione eccessiva. Dobbiamo fare bene a casa nostra e questa deve tornare ad essere casa nostra. Dobbiamo fare i risultati perchè le prestazioni positive le abbiamo fatte. Vedendo il Chievo che ha rischiato di vincere c’è ancora più rammarico per il risultato e contentezza per la partita che abbiamo fatto. Loro hanno un allenatore nuovo e tante assenze dalla loro parte, abbiamo pochi riferimenti per capire come giocheranno. Ma aldilà di questo sono più concentrato su come entreremo in campo noi anche a livello di approccio.

E cita Spartaco Ghini: “Ci sono gare che cambiano completamente il prospetto di un campionato. Serve coraggio, quello che citava il Cavaliere Spartaco Ghini. Persi i soldi nulla è perduto, perso l’onore molto è perduto, perso il coraggio tutto è perduto “.

Le ultime. Sulla squadra spiega: “Angella, Kouan e Benzar disponibili, come Nicolussi  Caviglia, ma sicuramente tutti insieme non saranno rischiati. Con Angella parlo ogni giorno, il recupero dal suo infortunio non è affatto semplice. Benzar non pronto per giocare subito 90 minuti, ha avuto anche un virus. Queste due settimane sono le più difficili. Chiaro che con il mercato l’unità psicologica del gruppo viene un po’ meno. Melchiorri sa bene le occasioni di mercato che può avere, però negli allenamenti si è impegnato al massimo. Apprezzo molto, è un gran professionista e sarà dei nostri contro il Livorno. Ma la sua situazione sarà chiara solo negli ultimi giorni di mercato.Benzar è convocato, vediamo come sta”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere