CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, Percorso Verde Leonardo Cenci: c’è il via libera della Giunta

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, Percorso Verde Leonardo Cenci: c’è il via libera della Giunta

Redazione
Condividi

Leonardo Cenci
PERUGIA – Via libera. La giunta comunale ha deliberato l’intitolazione del Percorso Vrde di Pian di Massiano a Leonardo Cenci. Si tratta del via libera semi-definitivo, in attesa solo della deroga – da parte della prefettura – sulla non ottemperanza al vincolo dei dieci anni dalla morte. Intanto Perugia dedica l’area del terminal bus di San Marco al motociclista Marco Papa.

 

Percorso Verde  Dopo l’approvazione della commissione toponomastica, l’area che va dalla sbarra verdo Ingegneria alla rotonda Avanti tutta (nei pressi del Pala Barton) a Leonardo Cenci. È trascorso meno di un mese dalla sua morte ma la proposta è stata sostenuta a furor di popolo attraverso una petizione online. L’Amministrazione l’ha fatta subito propria ed è stata portata con urgenza dall’assessore Dramane Wagué, anche in veste di presidente della commissione toponomastica. “Si attende ora – ha spiegato lo stesso assessore Wagué – l’approvazione da parte della Prefettura della deroga specifica, dal momento che è trascorso appena un mese dalla morte di Leo e non i 10 anni previsti per questi casi. Auspichiamo di poter onorare la memoria di Leonardo in breve tempo perché è ciò che la città ci ha chiesto e si aspetta”.

San Marco La Giunta comunale ha poi approvato, su proposta dell’assessore Cristiana Casaioli, la donazione da parte della famiglia del motociclista Marco Papa di una statua raffigurante il centauro perugino, da installare al centro della rotatoria adiacente il terminal bus di San Marco. Quest’anno, infatti, ricorre il ventennale della morte del pilota, scomparso per un incidente automobilistico nel settembre 1999, dopo aver conseguito numerosi titoli iridati nel campionato italiano ed essere stato collaudatore Cagiva. La statua sarà realizzata dall’artista Stefano Tufo con il titolo “Marco Papa – un circuito per la vita”. A Papa sarà intitolata anche l’area di circolazione limitrofa alla rotatoria Virgilio Coletti, sulla quale si era già espressa con parere favorevole la Commissione Toponomastica, lo scorso 1 febbraio.

Altre intitolazioni E sempre dalla Commissione Toponomastica arrivano le seguenti intitolazioni di aree di circolazione cittadine, confermate dalla giunta:
rotatoria Antonio Berardi, intersezione tra via G. Dottori e via E. Berlinguer, nell’area San Sito – Ponte della Pietra;
via Don Nello Palloni, dalla rotatoria Melvin Jones a Pian di Massiano;
rotatoria Pasquale Solinas, all’intersezione tra strada Settevalli e strada Ponte della Pietra-San Vetturino.
via Alpe della luna, da via Monte Catria, a Ponte Felcino;
via Padre Alberico Amatori, da Strada Tiberina Nord a Ramazzano – Le Pulci;
via Padre Arsenio Ambrogi, da via Umbria, a San Martino in Colle;
via Rossella Casini, via Lea Garofalo (anche in questo caso è necessaria la specifica deroga della Prefettura, in quanto non trascorsi i 10 anni dalla morte), via Roberto Antiochia, da Strada Tiberina Nord a Resina;
via Antonio Montinaro, da via Canteo, Resina;
via della spigolatura, da via delle Trebbiature a Montelaguardia,
via Jonas Edward Salk e via Albert Bruce Sabin, da via dell’Acacia senza uscita, a Prepo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere