CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, paura a Ponte S. Giovanni: a fuoco il capannone di ‘Biondi recuperi’. Il Comune: “Restate al chiuso”. Scuole chiuse

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Perugia, paura a Ponte S. Giovanni: a fuoco il capannone di ‘Biondi recuperi’. Il Comune: “Restate al chiuso”. Scuole chiuse

Redazione
Condividi

I pompieri al lavoro per spegnere l'incendio

PERUGIA – Alle 17 di domenica pomeriggio dalla zona industriale di Ponte San Giovanni si è alzata una enorme nuvola nera di fumo che ha coperto l’intero quartiere alle porte del capoluogo: immediatamente è scattato l’allarme. L’incendio riguarda un capannone dell’azienda ‘Biondi recuperi’ che si occupa di raccolta, trattamento e recupero di rifiuti. Sul posto hanno operato per l’intera giornata fino a notte fona tutte le squadre dei vigili del fuoco a disposizione (nelle prime ore almeno 24 uomini e 11 diversi mezzi, compreso quello antincendio in servizio all’aeroporto, dotato di una botte da 25 mila litri e in grado di produrre anche schiuma) oltre alla Protezione civile e alle forze dell’ordine, che dovranno appurare cosa abbia causato l’incendio. La Procura della Repubblica di Perugia ha aperto un fascicolo e non è escluso il dolo. Nel frattempo è stata stata la Protezione Civile del Comune di Perugia e l’Arpa. Su Facebook il Comune di Perugia invita la popolazione a non stare all’aperto e a tenere chiuse le porte.

Scuole chiuse Lunedì resteranno chiuse a scopo precauzionale le scuole che si trovano nel raggio di chilometri: a Casaglia in via dei Narcisi la primaria Handersen, a Casaglia in via dei Lilla la scuola dell’infanzia Giustiniano degli Azzi Vitelleschi, a Balanzano Strada del Piano la scuola dell’infanzia Fantasia, a Balanzano Strada Tiberina sud 2/A/6 Nido Anatrocolo e Primaria Tei, a Ponte San Giovanni in Via Cestellini Uffici I.C. Perugia 12 la scuola media Volumnio – Sec Gr Cpia 1 Perugia, a Ponte San Giovanni in Via Cestellini la scuola dell’infanzia Margherite, a Piscille l’Itts Volta, a Ponte San Giovanni in Via della Scuola il Peter Pan – Asilo Nido Arcobaleno, a Ponte San Giovanni in via Giacanelli la primaria Mazzini, a Ponte San Giovanni in via Pieve di Campo la scuola dell’infanzia e la primaria La Fonte, a Montebello in Strada Tuderte la scuola dell’infanzia Montebello, a Montebello in Strada Tuderte la primaria Tofi, l’Ipsia di Piscille e le scuole di ogni ordine e grado a Pretola, Ponte Valleceppi, Collestrada. Nelle prossime ore è attesa un’ordinanza del sindaco Andrea Romizi, presente sul posto.

L’azienda L’azienda Biondi si occupa di gestire di una vasta gamma di materiali: dal ferro ad altri tipi di metalli, dalla plastica alla carta fino a legno, vetro, prodotti alimentari, batterie, apparecchiature elettriche ed elettroniche e rifiuti pericolosi. Tutti materiali che, dopo la lavorazione, vendono reinseriti nei cicli produttivi. In un impianto viene svolta tutta l’attività di cernita, triturazione e pressatura di carta e plastica, mentre in un altro vengono gestiti ferro, plastica, legno, vetro, prodotti alimentari, batterie, apparecchiature elettriche ed elettroniche, rifiuti pericolosi e rottamazione veicoli.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere