CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, narrazione e scenari onirici per gli spettacoli al Teatro di Figura

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, narrazione e scenari onirici per gli spettacoli al Teatro di Figura

Redazione cultura
Condividi

'I Musicanti di Brema' foto ufficio stampa Tieffeu

SIPARIO Perugia – Due gli appuntamenti che andranno a chiudere il mese di gennaio della stagione di Teatro per ragazzi al Teatro di Figura di Perugia. Il cartellone, a cura di Tieffeu, che proseguirà fino al prossimo aprile, propone per domenica 15 gennaio (ore 17.30) I Musicanti di Brema,  spettacolo di narrazione con pupazzi di e con Giancarlo Vulpes.  Nella storia, un asino, un cane , un gatto e un gallo si ritrovano insieme in un viaggio volto a diventare amici, formare un gruppo e vivere di musica. Durante il percorso però, stanchi e affamati, decidono di fermarsi in una casa occupata da insoliti briganti che si rivela essere la loro casa dei sogni. Con il coraggio, l’astuzia, la fantasia,  la forza  dell’amicizia e un cuore generoso, non è mai detta l’ultima parola,  perché come diceva qualcuno  “Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni”. Il 22 gennaio, sempre alle 17.30, Teatro del drago presenta Trecce rosse diretto da Andrea Monticelli.  Una buffa ragazza sta per andare a coricarsi. Dorme con i piedi sul cuscino. I suoi sogni prendono corpo trasformando la realtà in una sur-realtà dove la mente, il parlare, si perdono in un mondo a lei caro dove i bambini decidono da soli e le regole sono “non averne”, se per regole si intendono quelle imposte “dall’alto”, dai “grandi”. Come un Don Chisciotte al  femminile, porta in scena sogni e desideri e dimostra come sia facile realizzarli. La accompagnano nel sentiero della vita i suoi amici del cuore. La potente arma della fantasia unita alla libertà non trova ostacoli insuperabili e così la storia racconta di giochi, di viaggi, del susseguirsi delle stagioni, con una energia vitale che viene dall’essere vivi, dal desiderio di fare senza condizionamenti e imposizioni.

Info e prenotazioni: tel. 075 5725845

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere