CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, musica, degustazione e arte per Food & Jazz

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, musica, degustazione e arte per Food & Jazz

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Nuovo appuntamento sabato 24 febbraio con Food & Jazz al Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini di Perugia dove a salire sul palco sarà Manuel Magrini, che torna in scena nella struttura perugina dopo dieci anni e, come allora, con un’esibizione solista. Il format della serata, come di consueto, prevede un connubio di musica, arte e degustazione. Si inizia alle ore 20.30 con “Assaggi D’Arte” che vedrà l’esposizione delle opere di Ennio Boccacci, con l’intervento del critico d’arte Antonio Carlo Ponti. L’attività di Ennio Boccacci spazia dalla pittura alla ceramica, dalla scenografia alla scultura. Si dedica anche all’affresco con grandi narrazioni sacre e profane. Ha eseguito incarichi importanti in ambito internazionale; ha recentemente realizzato opere ad affresco di notevoli dimensioni in Veneto.

Collezioni Le sue opere figurano in collezioni private in Italia e all’Estero. Fa parte da anni del gruppo degli Artisti della Galleria del Cantico di San Damiano di Assisi, partecipando alla ricorrente attività espositiva. Alle 21.15, dopo un aperitivo di benvenuto, sarà la volta della cena con un menù abbinato ai pregiati vini dell’enoteca e degli sponsor dell’evento. Spazio alla musica alle ore 22 circa. Classe 1990, Manuel Magrini proviene da una famiglia di musicisti. Dopo il primo avvicinamento alla musica in tenera età, ben presto si interessa al jazz e inizia a studiarlo ed approfondirlo seguito dal maestro Ramberto Ciammarughi, nel Laboratorio di Improvvisazione al “Novamusica” di Città di Castello. Diplomato al Conservatorio di Perugia, questa giovane promessa del panorama jazz italiano è cresciuto grazie a importanti collaborazioni, che lo hanno portato ad esibirsi in vari concerti sia su territorio nazionale che all’estero e ad ottenere anche importanti riconoscimenti, tra i più noti il prestigioso premio Lelio Luttazzi, nel 2017, come migliore giovane pianista jazz italiano. Nel 2016 è uscito il suo primo cd in piano solo “Unexpected” per l’etichetta Encore Jazz di Roberto Lioli.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere