CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, Miccioni lascia la fascia da segretario: “Si chiude una pagina”

Perugia Politica

Perugia, Miccioni lascia la fascia da segretario: “Si chiude una pagina”

Redazione politica
Condividi

Leonardo Miccioni
PERUGIA – Passo indietro. Giustamente, aggiungiamo noi. Venerdì  il segretario provinciale di Perugia Leonardo Miccioni ha presentato, nel corso dell’assemblea, le sue dimissioni irrevocabili. Il quadro è cambiato e si fa un passo indietro.

 

Mutamento “La maggioranza ha avuto un mutamento e c’è stato un cambio di visione nel Pd. Io mi sono candidato con Renzi e ho traghettato il partito durante il mandato di Martina, ma non posso essere un uomo per tutte le stagioni; oggi il partito ha una visione diametralmente opposta a quella di due anni fa, quindi serve coerenza”, ha dichiarato nel suo intervento. Secondo Miccioni, inoltre, “serve coinvolgimento: il commissario riapra la discussione non solo con il gruppo di lavoro bensì con il corpo largo del partito. Chi definisce la coalizione, il programma e i candidati?”. Questo per quanto riguarda l’assemblea provinciale.

Polinomi  Chi, invece, non molla a dispetto dell’evidenza è il segretario comunale Paolo Polinori che giovedì nel corso dell’assemblea comunale ha difeso il lavoro fatto dal Partito democratico perugino mettendo e attaccato le liste civiche che non hanno funzionato. Morale? Il segretario annuncia un rimpasto della segreteria e avanti si va. Dove è difficile capirlo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere