martedì 21 Settembre 2021 - 07:20
21.5 C
Rome

Perugia, lo stadio Curi viene tirato a lucido: approvati lavori straordinari per 276mila euro

PERUGIA – Sono stato approvati dalla giunta comunale il programma di interventi di manutenzione straordinaria nonchè di verifica della vulnerabilità sismica dello stadio Renato Curi, proposto dalla società Perugia Calcio di comune accordo con l’ente. Gli interventi erano stati richiesti, tra l’altro, dalla Commissione provinciale di vigilanza per il ripristino dei gradoni dello stadio e delle strutture in acciaio. Il Perugia calcio ha predisposto un programma condiviso di manutenzione straordinaria dei gradoni ammalorati nei settori della Tribuna Est e della Curva Sud, e la sostituzione di tutti i proiettori non funzionanti delle torri faro, al fine di garantire la regolarità strutturale dell’impianto di illuminazione per le partite in notturna. E’ stato elaborato anche un programma di azioni per la sicurezza complessiva dell’impianto. La spesa prevista per l’intervento è complessivamente pari a 276.772,45 euro.

L’assessore “Finalmente, dopo tanti anni, si mette mano alla sicurezza del Curi – ha spiegato l’assessore allo Sport del Comune, Clara Pastorelli – I lavori sono già iniziati e si concluderanno nel mese di gennaio prossimo, mentre altri interventi potranno, se necessario, essere previsti con una programmazione ad hoc, mirata a non disperdere risorse, in vista di un intervento di rinnovamento complessivo della struttura. Ieri mattina – ha concluso l’assessore – abbiamo potuto anticipare con soddisfazione l’approvazione del programma concordato con il Perugia Calcio in sede di Commissione provinciale di vigilanza. Del resto, non ci premono solo i risultati sportivi, ma anche la sicurezza dei tifosi”.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi