CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, Leo Cenci alla maratona di New York: oggi è il grande giorno

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, Leo Cenci alla maratona di New York: oggi è il grande giorno

Redazione
Condividi

PERUGIA – Il 6 novembre è finalmente arrivato. Intorno alle 15.30, da Staten Island prenderà il via  l’edizione 2016 della maratona di New York, uno degli eventi sportivi più prestigiosi e attesi ogni anno. E l’Umbria ci sarà con un ambasciatore d’eccezione, Leo Cenci. Ad accompagnarlo nell’avventura altri due umbri doc, come Mauro Casciari e la dottoressa Chiara Bennati.

Contro il cancro «Nel 2012 avevo iniziato per tempo la preparazione per la maratona New York quando avvertii un cedimento del mio fisico. Preoccupato mi sottoposi a dei controlli ed il responso fu tremendo: cancro al polmone – è il racconto drammatico di Cenci -. Non avevo mai fumato una sigaretta, non ero un consumatore abituale di alcool, avevo sempre avuto cura del mio corpo. Forse proprio queste abitudini rimpicciolirono la paura è fecero scatenare dentro di me una reazione che mi ha portato a credere che la vita offre a tutti possibilità di salvezza anche difronte a diagnosi tanto pesanti». Nella storia della maratona Cenci sarà il secondo malato oncologico ad affrontare l’impresa: «So di avere gli occhi puntati addosso di mezzo mondo, scientifico e non, questo mi dà tanta gioia, voglio portare con me le speranze e le aspettative di chi lotta contro il cancro». Con Cenci anche l’ex iena Mauro Casciari, arrivato alla ribalta di programmi televisivi di grande ascolto dopo anni di gavetta: «In nove anni alle Iene ho collezionato decine di denunce nel denunciare le ‘furbizie’ di tanti, vicende giudiziarie logoranti che hanno raffreddato la mia voglia di Don Chisciotte. Frequentando Leonardo mi sono ricaricato, orgoglioso di una amicizia solida che ora ci permette di realizzare un sogno. Per sperare di arrivare al traguardo mi sono imposto una dieta e ora ho almeno un peso accettabile».

Superpoliziotto Per Francesco Messina non é la prima maratona nella Grande Mela: «Il mio inserimento nella comunità umbra e perugina in particolare é stato agevolato dallo spirito di accoglienza della gente come  Leonardo Cenci. Partecipare con lui alla maratona rafforza in me la convinzione che l’esperienza di responsabile della sicurezza della città sarà esaltante. Leonardo riuscirà dall’America ad amplificare il suo messaggio di speranza». Un altro ospite della trasmissione condotta da Mario Mariano, molto conosciuto soprattutto tra i tifosi é il frate cappuccino Mauro Angelini, riferimento spirituale del Perugia Calcio, già giocatore di squadre dilettanti e fondatore della nazionale di religiosi allenata da Renzo Ulivieri, impegnata in iniziative benefiche.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere