CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, l’assessore Varasano: “Fulignati mi ha minacciato e tirato una bottiglia”. Portiere multato

Calcio Sport

Perugia, l’assessore Varasano: “Fulignati mi ha minacciato e tirato una bottiglia”. Portiere multato

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – Un episodio descrive bene il clima che si respirava venerdì sera al Curi in occasione della sfida che ha condannato il Grifo alla serie C: l’assessore Leonardo Varasano è stato colpito da una bottiglietta lanciata dal campo, dal secondo portiere biancorosso Andrea Fulignati, che lo ha anche insultato. L’episodio è stato da un collaboratore della Procura federale. Il portiere e la società si sono scusati ma è comunque arrivata una multa di 3000 euro per il giocatore, come da decisione del giudice sportivo: “per avere rivolto, al termine della gara, con atteggiamento minaccioso, epiteti ingiuriosi ad un occupante la tribuna stampa”,

Lo sfogo dell’assessore Varasano era stato raccolto a caldo dal collega di Retesole Pasquale Punzi: “A fine partita ho gridato più volte vergogna, con riferimento alla stagione ed al rigore sbagliato da Iemmello. Ad un certo punto si è girato qualcuno che stava vicino alla panchina, poi ho capito che era il secondo portiere Fulignati, che mi ha insultato e ha minacciato di salire i gradoni. Ha iniziato a farlo e mentre lo faceva mi ha tirato una bottiglietta piena. Mi chiedo se lo avrebbe mai fatto con anche con lo stadio pieno”.

 

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Storie Correlate