CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, la città piange la scomparsa dell’ex sindaco Giorgio Casoli

Perugia Politica

Perugia, la città piange la scomparsa dell’ex sindaco Giorgio Casoli

Redazione politica
Condividi

Giorgio Casoli

PERUGIA – Il politico con il sorriso e con i modi gentili. L’Umbria e Perugia piange la morte di Giorgio Casoli, sindaco del capoluogo dal 1980 al 1987 e senatore per due legislature. Casoli aveva ricoperto anche l’incarico di Sottosegretario di Stato per le poste e le telecomunicazioni nel Governo Amato I. Casoli si è spento lunedì sera all’età di 91 anni nella sua abitazione. Se ne va una figura di grande spessore istituzionale che ha ricoperto importanti ruoli nei vari livelli della macchina statale e della magistratura. I funerali si svolgeranno martedì mattina alle 10 in Duomo.

Rometti “Ho appreso la triste notizia della scomparsa di Giorgio Casoli, Magistrato di Cassazione, Sindaco di Perugia dal 1980 al 1987 e successivamente Senatore e Sottosegretario del Governo Amato. Lo ricordo come uomo colto e gentile che ha rappresentato al meglio la lunga tradizione riformista dei Sindaci Socialisti alla guida della città di Perugia. Seppe guardare al futuro e alla domanda di modernità che la città esprimeva in quel periodo con nuovo impulso all’ attività dell’ amministrazione comunale, non solo verso l’ area urbana ma anche nei confronti delle innumerevoli frazioni dell’ esteso territorio comunale”. Così, in una nota, Silvano Rometti. “Fu un esempio per tutti noi – prosegue Rometti – che in quegli anni ci affacciavamo all’ impegno politico. Mi unisco al cordoglio e al dolore della famiglia e di tutti coloro che lo ricordano con stima e affetto”.

Il Comune “Con la scomparsa di Casoli – sottolinea l’ amministrazione comunale di Perugia “anche a nome dell’ intera città” – se ne va un pezzo di storia della politica della nostra città. Casoli è stata figura umana di grande valore ed uomo delle Istituzioni cui ha dedicato una significativa parte della propria esistenza. Con la sua attività ha contribuito alla crescita della nostra comunità dal punto di vista sociale ed amministrativo ed è ancora oggi ricordato da tante generazioni per la sua umanità ed affabilità”. Il Comune “si stringe con affetto intorno alla famiglia di Giorgio Casoli per la grave perdita”.

Tags: