domenica 16 Maggio 2021 - 04:38
17.2 C
Rome

Perugia in festa per il ritorno del Grifo in B, Romizi: “Ulteriore slancio per il nuovo Curi”. Bassetti: “Una bella occasione di festa”

Le parole del primo cittadino perugino e del cardinale arcivescovo dopo il ritorno dei biancorossi in Serie B

PERUGIA – Una città in festa per il ritorno del Perugia in Serie B dopo la vittoria di oggi pomeriggio contro il Feralpisalò in trasferta per 2-0. A esultare per il salto di categoria dei biancorossi è il sindaco di Perugia Andrea Romizi, che in una nota congiunta con l’assessore comunale allo sport, Clara Pastorelli e a tutta l’amministrazione comunale ha voluto esprimere tutta la sua soddisfazione.

Promozione tanto desiderata Il primo cittadino si congratula “con l’AC Perugia Calcio, il Presidente Massimiliano Santopadre, la dirigenza, il tecnico Fabio Caserta, lo staff tecnico, la squadra e tutti i collaboratori, per il pronto ritorno in serie B. Una promozione fortemente desiderata dopo l’amara retrocessione dello scorso agosto e che riposiziona l’AC Perugia in una categoria più consona alla storia e alla tradizione della stessa società. Una grande gioia da condividere con tutti i tifosi e gli appassionati del Grifo che anche quest’anno, pur nel pieno dell’emergenza sanitaria e i relativi divieti, non hanno fatto mancare il loro apporto in termini di affetto e vicinanza alla squadra”.

Slancio per il nuovo Curi “Una stagione dura – prosegue Romizi – contraddistinta anche da momenti sportivamente difficili, dove tecnico e giocatori hanno saputo far valere le loro qualità, uno spiccato spirito di gruppo e quella tenacia, che è valsa la rimonta decisiva sul Padova. La promozione dell’AC Perugia rende più stimolante il lavoro che ormai da mesi l’Amministrazione comunale sta svolgendo in merito alla realizzazione del nuovo Curi. Lo merita il Perugia, lo merita la nostra città”.

Il cardinal Bassetti Anche dall’altro lato di piazza IV Novembre arrivano parole di gioia per la promozione dei grifoni. “Finalmente una bellissima occasione di festa per la nostra Perugia fra tanti eventi e notizie spesso preoccupanti – a dirlo è il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Gualtiero Bassetti – Siamo tornati alla serie B, sport tanto amato da giovani e adulti. Partecipo alla gioia degli sportivi e dell’intera città; mi complimento con il Perugia Calcio, con tutti i calciatori e gli amanti dello sport”.

Speranza e fiducia “Questo evento sportivo – ha proseguito il cardinale – sia per tutti noi di forte incoraggiamento nell’affrontare le grandi difficoltà che stiamo vivendo e, soprattutto, riporti nella nostra città e nella nostra regione – in seguito all’altrettanto incoraggiante successo della squadra della Ternana – quella speranza, meta così ambita di ogni persona. Cari giocatori coraggio, avanti, abbiamo fiducia in voi. Lo sport, quando esprime i valori che sono insiti nella sua natura, audacia, condivisione, rispetto delle persone – ha sottolineato il presule a conclusione del suo breve messaggio augurale –, diventa una dimensione essenziale per la civile convivenza”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi