martedì 29 Novembre 2022 - 19:51
19.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Perugia, il vescovo Maffeis è membro al dicastero per la Comunicazione del Vaticano

Nominato arcivescovo a luglio e ordinato l’11 settembre a Perugia. Pochi mesi fa Papa Francesco l’ha voluto come consultore allo stesso dicastero

PERUGIA – L’arcivescovo di Perugia Città della Pieve, mons Maffeis, ritorna anche in Vaticano per un nuovo incarico. Aveva trovato ricovero nella sua terra, in Trentino, come parroco a Rovereto, ma è stato travolto da nuove responsabilità ai vertici della chiesa. Ora oltre ad essere il capo di quella perugina dopo il Cardinale Bassetti, è anche membro del dicastero per la Comunicazione della Santa Sede. La notizia è stata data giovedì mattina, dalla sala stampa Vaticana. Mons. Maffeis è chiamato a tale incarico dopo essere stato confermato dal Santo Padre, pochi mesi fa, consultore del medesimo dicastero.

Intensa attività

“Il Papa ha inteso avvalersi maggiormente della collaborazione di mons. Maffeis nel campo dei media, per le sue doti acquisite dall’esperienza sia nell’intensa attività di docente in Comunicazioni sociali, prima presso lo Studio teologico accademico Tridentino e poi presso le Pontificie università Salesiana e Lateranense, sia nel suo incarico di responsabile della comunicazione sociale e portavoce della Cei per il quinquennio 2015-2020”. È il commento del vescovo ausiliare mons. Marco Salvi nell’apprendere la notizia, augurando buon lavoro a mons. Maffeis per questo significativo e delicato incarico, augurio rivolto a nome suo e nel farsi interprete del sentimento di affetto e stima che il clero e l’intera comunità diocesana perugino-pievese hanno avuto fin da subito per il loro nuovo Pastore. Mons. Maffeis è stato nominato arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve il 16 luglio scorso, ricevendo l’ordinazione episcopale nella cattedrale di San Lorenzo l’11 settembre successivo.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]