CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, il giovane fermato confessa lo stupro delle minorenni

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, il giovane fermato confessa lo stupro delle minorenni

Redazione
Condividi

PERUGIA – Il diciannovenne arrestato dieci giorni fa con l’accusa di violenza sessuale ai danni di due minorenni e ristretto nel carcere di Capanne, ha confessato gli stupri che il procuratore capo Giuseppe Petrazzini gli contesta. Oltre a quelli già emersi nelle due indagini dei carabinieri, ovvero quella compiuta nel gennaio scorso sulle scalette senza uscita vicino a un fast food di un centro commerciale della zona di Perugia e l’altra, risalente al 10 giugno, e consumata in centro storico, a carico del diciannovenne la procura ha contestato anche un’altra violenza sessuale denunciata dalla vittima soltanto negli ultimi giorni.  I fatti risalgono al Capodanno tra il 2018 e il 2019 quando la minorenne sarebbe stata violentata in un vicolo del centro storico. Al 19enne, poi, viene addebitata anche la violenza sessuale ai danni di un’amica della quindicenne aggredita in centro storico meno di venti giorni fa. Il giovane al momento resta in isolamento in carcere.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere