CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, Comune: fase due del Piano strade, sul piatto un milione di euro

Cronaca e Attualità Extra EVIDENZA2

Perugia, Comune: fase due del Piano strade, sul piatto un milione di euro

Redazione
Condividi

Un momento della conferenza stampa

PERUGIA – Si è tenuta nella Sala Alessi di Palazzo Grossi la conferenza stampa di presentazione del piano di risanamento stradale 2016 del Comune di Perugia, alla quale hanno partecipato il sindaco Andrea Romizi, l’assessore Francesco Calabrese, il consigliere Otello Numerini, il dirigente Fabio Ricci e i tecnici Antonio Tata e Massimo Costamagna.
Conclusi gli interventi della prima annualità 2015, anche per l’anno 2016 l’amministrazione comunale ha previsto l’investimento di 1 milione e mezzo di euro per il risanamento delle pavimentazioni stradali e gli interventi di disagio ambientale, da realizzare, in parte –per circa un milione di euro- con procedura d’appalto e, in parte, per i restanti 500mila euro, in amministrazione diretta tramite cantiere comunale. Sono anche previsti lavori di ripristino in applicazione al Regolamento scavi.
In totale, sono 49 le strade interessate dagli interventi, di cui 23 quelle oggetto dell’appalto, di cui la Giunta, su proposta dell’assessore Francesco Calabrese, ha approvato nei giorni scorsi il progetto esecutivo. Altre se ne aggiungeranno per gli interventi diretti del cantiere comunale.
“Uno degli impegni che questa amministrazione si era assunto –ha detto l’Assessore Calabrese- era proprio quello di rendere fruibili e sicure le strade: l’anno scorso, invertendo una tendenza esistente, abbiamo avviato il Piano di risanamento e quest’anno lo portiamo avanti. Ci potrà essere qualche disagio per i cittadini, di cui ci scusiamo in anticipo, ma gli uffici stanno lavorando a tempi e metodologie adeguati per minimizzarli al massimo. Come già l’anno scorso, anche quest’anno renderemo conto mano a mano dello stato di avanzamento dei lavori attraverso i vari canali a disposizione, compresi i social, in modo che i cittadini siano informati e rassicurati”.
L’assessore ha quindi annunciato che per l’anno prossimo già si sta lavorando ad un accordo con l’Università degli Studi e la Provincia di Perugia per l’utilizzo di moderne tecnologie ad alto rendimento per la manutenzione stradale, compresa un’auto in grado di fare la tac alle strade, così da decidere gli interventi in base a criteri oggettivi e indiscutibili.
Come ha spiegato l’ingegner Ricci, per l’appalto previsto si procederà secondo il nuovo codice, il D. Lgs 50/2016, ovvero mediante procedura negoziata, con almeno dieci inviti ad altrettante aziende inserite nell’elenco regionale delle imprese e l’ aggiudicazione al miglior prezzo, nell’ottica della semplificazione, ma anche della qualità.
La novità di questa assegnazione è che chi vincerà l’appalto avrà in pagamento –come prevede la norma- anche un immobile di pregio (il Palazzetto dell’Inquisizione nei pressi di Corso Cavour), per un valore di 300mila euro sul totale.
Proprio questa mattina –ha spiegato ancora Ricci, abbiamo inviato l’avviso ai diversi operatori di servizi per avvisare che partiremo a breve con i lavori, in modo da coordinare eventuali scavi e progetti. I lavori più consistenti, concepiti “a tratti”, riguarderanno la fresatura e la rimozione dei conglomerati esistenti, il rifacimento dei manti con binder, l’eventuale finitura di tappetino basaltico e segnaletica orizzontale, l’apposizione di guaina fibrorinforzata.”
Al termine della conferenza, apprezzamento è stato espresso dal sindaco Romizi “perché –ha detto- è evidente che c’è un coordinamento dei lavori che prima non c’era, una pianificazione che prima non c’era, basata su criteri e priorità oggettivi. Ben vengano le critiche e le osservazioni, ma è sotto gli occhi di tutti quello che si sta facendo e come.” Romizi ha voluto anche evidenziare che si tratta, nella maggior parte dei casi, di strade importanti della città, che dimostrano come vi sia la stessa attenzione per tutti i quartieri cittadini. “Oggi potremo definire questa giornata all’insegna delle strade di Perugia più sicure e più pulite” ha sottolineato Romizi, con riferimento anche al protocollo siglato proprio questa mattina con Anas per la rimozione dei rifiuti dalle strade statali del territorio comunale, ricordando infine che i cantieri, anche quest’anno, saranno contrassegnati dal logo Lavori in corso con il Grifo “che si rimette in forma”.

Questo l’elenco delle strade interessante (in totale 49), suddivise per aree:

PERUGIA NORD
Via Casamanza
Strada Colle Umberto
Via Eugubina
Via delle Ghiande
Strada della Lambrelle
Strada San Marco-Cenerente
Strada di San Marino
Via Vecchi

PERUGIA CENTRO
Via Bonazzi
Via Brunamonti
Via Fiume
Via Indipendenza
Largo delle Libertà
Via F.lli Pellas
Largo Porta Pesa

PERUGIA SUD
Via Acacia
Via del Giochetto
Via Marchesi
Via Piccolpasso
Via Romana
Via S.Costanzo
Via Settevalli
Via del tabacchificio
Strada Trasimeno Ovest
Strada Tuderte
Via Tuzi

PIEVAIOLA
Via Berlinguer
Via Donati
Via Dottori
Strada di Lacugnano
Strada Lacugnano Giardino
Via Manna
Via Pievaiola
Via Soriano

TIBERINA NORD
Via Belvedere
Strada Cimitero di Rancolfo
Via degli Astri
Via Maniconi
Via Mastrodicasa
Via Puccini
Strada Ponte Felcino-Ponte Pattoli
Strada Ponte Resina – Ponte Pattoli

TIBERINA SUD
Via Borgioni
Via dei Carpentieri
Via Casciolano
Via delle Fascine
Strada di Montevile
Strada Ospedalone
Via della Valtiera

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere