CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, adesso il Comune prevede 105 assunzioni nel giro di tre anni

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, adesso il Comune prevede 105 assunzioni nel giro di tre anni

Redazione politica
Condividi
L'interno di Palazzo dei Priori
L'interno di Palazzo dei Priori

PERUGIA – In tre anni sono previste 105 assunzioni per far fronte alla diminuzione del personale dipendente dell’ultimo periodo e contenimento della Tari, la tassa sui rifiuti. Questo è quanto emerge dai due dei capitoli principali del bilancio di previsione 2020-2022, approvato ieri, insieme al Documento unico di programmazione, dalla giunta comunale di Perugia che dovrà portarlo ora all’attenzione della massima assise cittadina. Si tratta di un bilancio complessivo dell’esercizio da 478 milioni, di cui: 200.000 di spesa corrente, 95,6 milioni di spesa di investimento, 5,4 di spesa per nuovi mutui (da destinare a edifici scolastici, mobilità e strade), 10 per rimborso prestiti, 90 per operazioni di cassa-tesoreria, 78,5 per partite di giro.

Risparmio Le politiche di bilancio e le manovre tariffarie hanno generato circa 2 milioni di risparmi che saranno utilizzati per circa 1,2 milioni per investimenti sulle infrastrutture e per la restante parte per conseguire l’equilibrio di parte corrente del bilancio. Sostanzioso l’elenco annuale delle opere e dei lavori pubblici è piuttosto consistente ed in particolare si segnalano importanti investimenti, sia in termini progettuali che realizzativi sull’edilizia scolastica (interventi per circa 15 milioni di euro) e sulla mobilità e infrastrutture stradali (interventi per circa 10 milioni di euro), senza tralasciare la manutenzione del verde pubblico e degli impianti sportivi. Infine, sul fronte degli investimenti saranno inoltre attivati, nell’ultima parte dell’esercizio, gli interventi nel quartiere di Fontivegge.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere