CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, giro di boa per il Nuovo Teatro in Piazza

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, giro di boa per il Nuovo Teatro in Piazza

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Nuovi appuntamenti in programma per la seconda edizione del Nuovo Teatro in Piazza a Perugia, rassegna inserita nell’ambito di Destate la Notte promossa dal Comune di Perugia.

Venerdì 4 agosto alle ore 19.30 alla Terrazza panoramica di Piazza del Drago, Panorami dello spirito – a Ovest di Perugia, letture di brani scelti a cura di Beatrice Ripoli e Valentina Renzulli. Accompagnamento musicale alla chitarra di Toti Panzanelli. Alle 21.15 ci si sposta in piazza Ermini dove andrà in scena Amateurs di e con Fabio Pagano e Cecilia Ventriglia, musiche dal vivo Saverio Pandolfi, libera evoluzione del progetto “Corte d’amor”, coproduzione Sosta Palmizi. Atmosfera e caratteri del mondo intellettuale delle corti provenzali del tardo medioevo: salotti letterari dove raffinate nobildonne accolgono i Cortesi, nobili, eruditi, ecclesiastici, letterati, artisti, cavalieri riuniti a disquisire di amore, l’Amor Cortese. Nella corte dove Chrétien de Troyes (Francia 1135-1190) si accinge a leggere Lancillotto o Il Cavaliere Della Carretta, un suo romanzo cavalleresco-amoroso, il Cortese Pubblico verrà intrattenuto con racconti, musica e danza. Alle ore 22.45
in piazza San Francesco al prato Giampiero Frondini in Lu Santo jullare Francesco di Dario Fo, produzione Fontemaggiore.

Sabato 5 agosto alle ore 19.30 alla Terrazza panoramica via delle Prome Panorami dello spirito – a Nord di Perugia, letture di brani scelti a cura di Eleonora Mosconi, accompagnamento musicale alla fisarmonica di Giordano Brozzi. Alle ore 21.15 in
piazza del Melo Per colpa di Bacco di Christian Massas, Giorgio Donati e Jacob Olesen, con Giorgio Donati e Jacob Olesen, alla fisarmonica Sandro Paradisi, luci e fonica Luca Febbraro, scene Tiziano Fario, costumi Concetta Assennato, regia Giorgio Donati e Jacob Olesen, collaborazione artistica Giovanni Calò. Bacco, Dio del vino, ha invitato il pubblico ad una conferenza-degustazione sul nettare di-vino. Nell’attesa del più grande esperto in materia, i suoi assistenti si danno da fare affinché l’evento sia all’altezza delle aspettative. Si allestisce la tavola, si preparano i bicchieri e le bottiglie, secondo le rigorosissime raccomandazioni del “Capo”: divieto assoluto di svelare gli argomenti della conferenza e ancor più assoluto divieto di assaggio del prezioso nettare. Alle ore 22.45 in piazza San Giovanni di Dio Antigone di Sofocle, letto e recitato da Francesco Bolo Rossini, con musiche originali di Angelo Lazzeri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere