CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, scattano le manette ai polsi per due baby spacciatori di cocaina

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, scattano le manette ai polsi per due baby spacciatori di cocaina

Redazione
Condividi

Un arresto effettuato dalla Polizia

PERUGIA – Spacciavano sulla rampa di accesso ai garage di una palazzina, con base di appoggio in un appartamento nello stesso stabile. Due giovanissimi, appena maggiorenni, sono stati arrestati dalla polizia a Perugia dopo un blitz con un breve inseguimento. Gli agenti della squadra Mobile li ha individuati dopo le segnalazioni dei residenti di Ferro di Cavallo. Dalle indagini è emerso che un 19enne svolgeva le funzioni di ‘vedetta’ e custodiva il denaro, mentre un 18enne, dopo aver preso contatti con i consumatori, entrava nell’edificio per poi uscirne con le dosi di cocaina. Entrambi sono di nazionalità albanese e residenti regolarmente a Perugia.

Bloccato I due, notando avvicinarsi i poliziotti, si sono dati alla fuga; il più giovane è stato immediatamente bloccato, mentre l’altro è stato inseguito e, per assicurarsi la fuga, ha opposto forte resistenza colpendo violentemente uno degli agenti, venendo infine fermato. Perquisiti, nell’appartamento sono state trovate dosi di cocaina e un pc portatile, oggetto di un recente furto in una scuola materna della provincia. I due ragazzi albanesi sono stati pertanto tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio; al 19enne sono stati inoltre contestati i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Entrambi sono stati anche denunciati per la ricettazione del computer, che sarà restituito alla scuola.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere