lunedì 14 Giugno 2021 - 02:27
30.7 C
Rome

Perugia, festa biancorossa senza fine: vittoria al Curi col Como in Supercoppa (2-1)

Successo dei grifoni contro i lariani con le reti di Melchiorri ed Elia

PERUGIA – COMO 2-1 (1-0)

PERUGIA (4-3-1-2): Fulignati, Favalli, Sgarbi, Angella, Burrai (20′ st Vanbaleghem), Melchiorri (20′ st Rosi), Di Noia, Moscati (36′ st Konate), Minesso, Bianchimano (7′ st Murano), Cancellotti (7′ st Elia). A disp.: Bocci (GK), Minelli (GK), Monaco, Sounas, Crialese, Falzerano, Kouan. All. Caserta

COMO (3-4-1-2): Facchin, Bovolon, Terrani, Gabrielloni (36′ st Walker), Gatto (41′ st Ferrari), Crescenzi, Bellemo, Rosseti (41′ st Koffi), Hmaidat, Arrigoni, Dkidak. All. Gattuso

ARBITRO: Gino Garofalo di Torre del Greco (Roberto Fraggetta di Catania – Luca Testi di Livorno) IV° ufficiale: Mario Saia di Palermo

RETI: 29′ pt Melchiorri, 3′ st Gabrielloni (C), 24′ st Elia

NOTE: giornata calda. Al 33′ pt Minesso fallisce calcio di rigore, al 24′ st Elia si fa parare rigore da Facchin. Ammonito Di Noia, Arrigoni, Daniels

PERUGIA – Dopo la promozione di settimana scorsa il Grifo colleziona un nuovo successo. Nella prima delle tre gare di Supercoppa il Perugia di Fabio Caserta si impone sul Como per 2-1.

Fiori per Curi Prima dell’incontro, appena il Como è arrivato a Pian di Massiano, il direttore generale della squadra lariana, Michelangelo Vitali, ha consegnato al dg biancorosso, Gianluca Comotto un mazzo di fiori per rendere omaggio a Renato Curi che prima di arrivare al Perugia vestì la maglia della formazione lombarda.

Primo tempo Si parte il Como va subito in avanti con Gabrielloni, in posizione irregolare, che viene bloccato da Fulignati. All’8′ su calcio d’angolo Di Noia colpisce di testa mandando fuori la sfera. Al 9′ sono i padroni di casa ad attaccare: Bianchimano fa partire un traversone all’interno dell’area che viene scacciato dalla difesa lombarda. Al 17′ Minesso incorna su cross di Cancellotti ma non trova la traiettoria giusta. Al 18′ Melchiorri e Bovolon entrano in contatto nell’area di rigore ospite. Il grifone cade a terra e i compagni di squadra chiedono l’estrema punizione per i biancorossi; il direttore di gara lascia continuare il gioco. Al 23′ una prodezza di Fulignati su Gabrielloni salva i grifoni dallo svantaggio. Al 25′ Gatto tira e centra in pieno il palo. Al 26′ i grifoni si mangiano il gol dell’1-0. Melchiorri fa filtrare un passaggio per Bianchimano che non riesce a intercettare la palla facendo andare in fumo una azione d’oro. Dopo l’occasione sciupata il Perugia non cade nello sconforto ma mostra subito il suo volto battagliero. Al 30′ Melchiorri, su assist di Bianchimano, va al tiro e trova l’opposizione di Facchin: sulla ribattuta la traiettoria è libera ed è 1-0. Al 32′ i biancorossi possono concedere il bis. Su un fallo di mano di Hmaidat viene assegnato il rigore. Sul dischetto di presenta Minesso che spedisce il pallone alle stelle. Al 39′ Bellemo spazza via sulla linea un tentativo di Minesso. Al 40′ l’estremo degli umbri cattura un tiro di Arrigoni dal limite dell’area. Dopo due minuti di recupero al 47′ le squadre vanno all’intervallo.

Secondo tempo Si torna sul terreno di gioco e la squadra ospite neutralizza il passivo. Al 48′ Terrani fa partire un lancio lungo all’indirizzo di Rossetti, poi la palla va sui piedi di Gabrielloni che insacca con facilità. Al 59′ Fulignati compie una prodezza e sventa un tentativo di Arrigoni. Al 65′ Di Noia si invola verso la porta avversaria ma il suo tiro di punta viene parato da Facchin. Al 69′ viene dato un nuovo penalty alla squadra di casa. Il colpo dal dischetto di Moscati viene respinto prima da Facchin e sulla ribattuto viene messo in rete da Elia. Al 73′ Gabrielloni manda un tentativo sul fondo. Il match di conclude al 90′ con Minesso che prende in pieno la traversa lariana.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi