CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, Ferro di Cavallo tende la mano della solidarietà ad Amatrice

Cronaca e Attualità

Perugia, Ferro di Cavallo tende la mano della solidarietà ad Amatrice

Redazione
Condividi

La serata di solidarietà organizzata a Ferro di Cavallo

PERUGIA – Successo oltre le previsioni della “spaghettata in piazza”organizzata giovedì 15 settembre a Ferro di Cavallo, per la raccolta finalizzata alla ricostruzione del Centro comunale anziani di Amatrice. Il quartiere ha risposto con passione ed entusiasmo all’iniziativa organizzata dal Centro Socio Culturale, dalla Cna pensionati Umbria e dal gruppo Agorà. Molte persone e intere famiglie hanno affollato i tavoli predisposti in piazzetta (e dentro le sale del Centro) ed in breve tempo i gustosi spaghetti “alla maniera di Amatrice” sono andati a ruba al punto che numerose persone non hanno potuto mangiare. Grazie all’impegno degli addetti alla cucina e al servizio curato dallo staff dei volontari del Centro Sociale, capitanati dal suo instancabile presidente Massimo Fettucciari, si è potuto costruire un tangibile segno di vicinanza e solidarietà al paese che più è stato colpito dal terremoto dello scorso 24 agosto. Le offerte che i cittadini del quartiere hanno devoluto nel corso della serata ammontano a 1800 euro.

Sarà ancora possibile offrire un ulteriore contributo effettuando un bonifico sul c/c iban: IT39Y0200803031000401343899 causale: Ferro di Cavallo per Amatrice – Ricostruzione Centro Anziani. Chiudiamo questa nota che segna una bella pagina per un quartiere che fa della solidarietà un suo tratto distintivo con il le parole di Marisa Alunni che ha curato la comunicazione sulla rete e sui social del riuscitissimo evento citando Diderot: “non basta fare il bene, bisogna farlo bene. Se hai una cosa questa può essere tolta. Ma quando tu l’hai donata, ecco, l’hai data. Nessuno te la può togliere. E allora è tua per sempre”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere