CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, dopo dieci anni si torna ad Arezzo. Caserta: “Voglio una squadra camaleontica”

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, dopo dieci anni si torna ad Arezzo. Caserta: “Voglio una squadra camaleontica”

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – “Tutti sono titolari ma nessuno è indispensabile. Bisogna mostrare durante la settimana di stare bene fisicamente e mentalmente e meritarsi il posto da titolare”: queste le parole di Fabio Caserta il giorno precedente il derby dell’Etruria contro l’Arezzo, in programma domani nella città toscana per la seconda giornata del girone B di serie C.

Lavorare per meritarsi il posto “Se nell’ultima partita si gioca bene – ha detto il mister in conferenza – ma in settimana ci si allena male non si gioca quella successiva. Se non si ha giocato, ma ci si allena bene si può subentrare o diventare titolari”.

Avversari Dopo dieci anni si torna a giocare contro gli amaranto. Così il tecnico sugli avversari: “L’Arezzo è una squadra tosta che cercherà di vincere. Noi vogliamo fare una grande partita perché le vittorie ti aiutano a lavorare meglio ed avere consapevolezza”.

Mercato E sul mercato in fase di chiusura afferma: “Non ci penso. Per me sono tutti disponibili e tutti fanno parte di questa squadra. Se domani all’ultimo momento un giocatore sceglierà di andare da un’altra parte, mi muoverò di conseguenza. Sennò sono tutti del Perugia”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere