CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assembramenti e rissa, a Perugia scattano subito tamponi e test

Perugia Cronaca e Attualità

Assembramenti e rissa, a Perugia scattano subito tamponi e test

Redazione
Condividi
Il centro storico venerdì sera
Il centro storico venerdì sera

PERUGIA – A Perugia arriva il ‘modello Gubbio’ e così verranno fatti tamponi e test sierologia a tutti coloro che sono stati coinvolti nella rissa e negli assembramenti del fine settimana. E tutti gli altri potranno sottoporsi all’esame in totale riservatezza. Lo ha confermato il vicesindaco di Perugia, Gianluca Tuteri, in consiglio comunale sulle botte e gli assembramenti di venerdì sera in piazza Danti e piazza IV Novembre. Dopo quanto accaduto  il sindaco Andrea Romizi a firmare l’ordinanza che ha fatto scattare la chiusura dei locali dal venerdì alla domenica dalle 21 alle 6. Intanto, lunedì è stato sottoposto a intervento chirurgico il 19enne che è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per i colpi presi in piazza Danti venerdì notte, nell’avvio del primo weekend coi locali aperti. Al giovane, ricoverato al Santa Maria della Misericordia, è stata ricostruita la mandibola e resterà in ospedale altri due, al massimo tre giorni, prima di essere dimesso con una prognosi di almeno trenta giorni.

Pd e M5s Nel frattempo sugli assembramenti e la rissa lunedì il Pd e il M5s hanno presentato in consiglio comunale due mozioni d’ordine entrambe respinte dall’assemblea con undici voti a favore e 19 contrari.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo