CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, derubavano anziani promettendogli sesso: arrestate

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, derubavano anziani promettendogli sesso: arrestate

Redazione
Condividi

Centrale operativa della Polizia
PERUGIA – Prometteva sesso agli anziani e poi li derubava. L’ultimo caso si è verificato a Perugia, dove la polizia alcuni giorni fa al termine di una lunga indagine ha arrestato una 30enne di nazionalità rumena con le accuse di rapina impropria e furto con destrezza. Due in particolari, risalenti ad alcuni mesi fa, gli episodi che hanno fatto scattare le manette ai polsi della donna: il primo a Elce, in via Annibale Vecchi, dove la 30enne mette nel mirino un 75enne che ha appena prelevato 400 euro al bancomat.

 

In manette L’altro episodio poche settimane dopo in via Fonti Coperte, dove stavolta nel mirino c’è un 60enne a passeggio. Stessa proposta e stavolta a sparire è il portafoglio, scivolato via nelle tasche della donna senza che il 60enne si accorgesse di nulla. Nel corso delle indagini gli agenti della Mobile, in particolare quelli della sezione reati contro il patrimonio, hanno ascoltato alcuni testimoni oculari e visionato le immagini delle telecamere della zona, riuscendo così a dare un volto e un nome alla donna. La rumena, rintracciata a Pesaro, ha alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Per lei si sono aperte le porte del carcere perugino di Capanne.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere