martedì 4 Ottobre 2022 - 05:54
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Perugia, debutto da incubo a Palermo: al “Barbera” vincono i rosanero 2-0

Prima di campionato da dimenticare per la formazione di mister Fabrizio Castori. A decidere l'incontro sono stati l'umbro Brunori e l'ex grifone Elia

PALERMO-PERUGIA 2-0 (1-0)

PALERMO (4-2-3-1): 22 Pigliacelli; 25 Buttaro, 18 Nedelcearu, 15 Marconi, 3 Sala (20′ st 6 Crivello); 21 Damiani, 14 Broh; 30 Valente (15′ st 39 Stoppa), 7 Floriano (1′ st 27 Soleri), 77 Elia (45′ st 2 Pierozzi); 9 Brunori. A disp: 1 Grotta (GK),12 Massolo (GK), 5 Somma, 10 Silipo, 11 Fella, 23 Doda, 54 Peretti, 79 Lancini. All.: Eugenio Corini

PERUGIA (3-5-1-1)1 Gori, 97 Sgarbi, 21 Curado (42′ st 5 Angella), 15 Dell’Orco, 24 Casasola, 4 Iannoni (26′ st 17 Paz), 7 Vulic (42’st 16 Ghion), 3 Righetti (36′ pt 20 Di Serio),  23 Lisi, 28 Kouan, 9 Melchiorri (26′ st 11 Olivieri). A disp: 12 Furlan (GK), 22 Moro (GK), 6 Vulikic, 14 Angori, 19 Vano, 86 Giunti, 92 Sulejmani. All.: Fabrizio Castori

ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta (Giuseppe Perrotti di Campobasso e Paolo Laudato di Taranto)  IV ufficiale: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto  VAR: Francesco Fourneau di Roma 1  AVAR: Damiano Di Iorio di Vco.

RETI: 25′ pt (rig.) Brunori, 23′ st Elia

NOTE: serata calda e umida. Presenti 21835 spettatori di cui 117 tifosi biancorossi. Espulso Lisi al 24′ pt per chiara occasione da rete. Ammoniti Dell’Orco, Vulic, Kouan, Curado, Valente, Nedelcearu

 

PALERMO – Inizia nel peggiore dei modi il campionato del Perugia. I biancorossi di Fabrizio Castori cedono sotto i colpi del Palermo tra errori, sviste e leggerezze che valgono un debutto amaro per la formazione biancorosso. A sancire il ko dei grifoni sono stati l’ottimo umbro in forza ai rosanero Brunori e l’ex grifone Elia. A causa dell’espulsione di un ingenuo Lisi il Perugia ha dovuto anche affrontare anche la maggior parte del match con un uomo in meno. Se a Cagliari si era visto un gruppo ben assortito tenendo conto degli acciacchi e dell’assenza di pedine fondamentali, lo stesso non è accaduto al “Barbera” dove le lacune sono state lampanti. Il tempo per migliorare c’è ancora. La speranza è che tutto avvenga il prima possibile.

Primo tempo Al 6′ da un calcio d’angolo in favore del Perugia non esce nulla di interessante. All’8′ è il Palermo a farsi vedere in attacco: Gori para un traversone da sinistra di Sala. Al 10′ è Sgarbi a scacciare ogni paura su una conclusione di Brunori. Al 12′ l’estremo biancorosso fa suo un cross di Valente. Al 13′ continua il lavoro della difesa perugina con Dell’Orco che respinge un tiro di Floriano scaturito da punizione. Al 17′ un corner per i padroni di casa finisce dritto tra i guanti di Gori. Al 20′ primo tiro per il Grifo con Melchiorri alla battuta che viene respinta dal reparto arretrato dei siciliani. Al 22′ Sgarbi chiude Brunoni e si riparte con una rimessa di Gori. Al 24′ entrata da ultimo uomo di Lisi sull’ex biancorosso Elia nell’area palermitana: l’arbitro Ayroldi non ha nessuna esitazione sanziona col rosso diretto il difensore perugino e assegna il rigore alla formazione casalinga. Sul dischetto va quindi Brunori che manda in rete il pallone: 1-0 Palermo. Al 27′ le due squadre si fermano qualche istante per ristorarsi. Al 33′ Melchiorri e Marconi si scontrano: il giocatore del Palermo resta a terra dolorante e deve intervire in campo i sanitari. Al 35′ Gori è pronto a parare un tiro di Floriano. Al 38′ Sgarbi scaccia una conclusione di Brunori. Nel corso del recupero, sugli sviluppi di un angolo Kouan calcia e viene respinto. Al 48′ Brunori serve Elia che segna ma il gol viene annullato per fuorigoco. Al 51′ si va negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo All’inizio della ripresa da un calcio d’angolo e da una punizione per i rosanero non esce nulla da segnalare. Al 56′ Dell’Orco fa partire un cross, Melchiorri conclude ma il tiro viene involantariamente deviato da Di Serio. Al 61′ Kouan prova la via del gol; la palla però va out. Un minuto dopo stessa sorte tocca a Melchiorri con la sfera che va di un soffio a lato del palo della porta di Pigliacelli. Al 67′ un traversone di Vulic sugli sviluppi di una punizione viene scacciato dalla difesa palermitana. Al 69′ arriva il raddoppio per i padroni di casa: Brunori serve Elia che firma la rete del 2-0. Al 70′ altra pausa per gli uomini in campo. Al 73′ per due volte Stoppa cerca il tris ma viene bloccato entrambe le volte da Gori. Al 76′ ancora Brunori al tiro: palla fuori. All’80’ l’opportunità di Kouan di accorciare le distanze viene fatta svanire da Marconi. All’84’ Pigliacelli allontana una palla pericolosa scaturita da calcio d’angolo. Al 96′ arriva il triplice fischio che sancisce la fine dell’incontro.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]