martedì 9 Agosto 2022 - 09:32
22.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Perugia, dà in escandescescenza e aggredisce medici e poliziotti: giovane in manette

Ma il ventiseienne, dopo qualche tempo di attesa ha iniziato a spazientirsi

PERUGIA  – Dà in escandescescenza e aggredisce medici e poliziotti al pronto soccorso, arrestato a Perugia un giovane di 26 anni. Si era presentato al pronto soccorso del “Santa Maria della Misericordia” affermando di avere un dolore alla mandibola dopo aver avuto una colluttazione. Il giovane è stato immediatamente visitato dai medici che hanno riscontrato una lesione ossea. Date le condizioni di salute, gli hanno spiegato che lo avrebbero operato di lì a breve e che, in vista dell’intervento, non avrebbe dovuto né mangiare né bere. Ma il ventiseienne, dopo qualche tempo di attesa ha iniziato a spazientirsi, urlando contro i medici di essere affamato e di non poter attendere oltre ed ha consumato alcuni generi alimentari presi dal distributore automatico.

Ha iniziato a inveire

A quel punto i medici lo hanno informato di non poterlo più operare poiché l’ ingestione del cibo e dei liquidi avrebbe potuto rappresentare un rischio dovendolo sottoporre ad anestesia generale, e gli hanno fissato un appuntamento per il giorno seguente. Il 26enne ha iniziato a inveire contro i medici, minacciando di volerli denunciare per malasanità. Il personale sanitario ha contattato il numero unico di emergenza e gli agenti della squadra volante, giunti sul posto, sono riusciti inizialmente a tranquillizzare il giovane, che ha anche firmato le dimissioni volontarie. Poco dopo si è però nuovamente presentato al pronto soccorso avanzando la pretesa di essere operato. Alla vista degli agenti, che avevano fatto ritorno al Santa Maria della Misericordia, il 26enne si è scagliato contro la porta dell’ ascensore tentando di autolesionarsi. Ha tentato anche di colpire uno dei due poliziotti che ha riportato una contusione alla mano. Bloccato e messo in sicurezza, il giovane è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’ arresto è già stato convalidato.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]