CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, mondo della cultura e della politica in lutto: è morta Clara Sereni

Perugia Cronaca e Attualità Città

Perugia, mondo della cultura e della politica in lutto: è morta Clara Sereni

Redazione
Condividi

PERUGIA – Si è spenta oggi a 72 anni l’ex vicesindaco Clara Sereni. Scrittrice, giornalista, editorialista per i quotidiani l’Unità e Il manifesto, Sereni ha sempre rappresentato un punto di riferimento per la cultura e la vita sociale per Perugia e dell’Umbria. Sposata con lo sceneggiatore Stefano Rulli ha preso parte al documentario “Un silenzio particolare” sull’esperienza di vita col loro figlio Matteo. Ha fondato La città del sole, onlus dedicata ai portatori di handicap psichici e mentali. Tra gli altri libri: il romanzo d’esordio Sigma epsilon, Manicomio primavera, Le Merendanze, Il lupo mercante. Da ultimo la raccolta di racconti Eppure e il romanzo Una Storia chiusa.

Marini “Ho appreso con profondo dolore della morte di Clara Sereni – ha affermato la presidente della Regioen Umbria, Catiuscia Marini – e voglio esprimere il mio sincero cordoglio, e quello della giunta regionale, per la scomparsa di una donna che ha lasciato un segno profondo in quanti hanno avuto, come me, l’onore di conoscerla personalmente ed in quanti l’hanno conosciuta attraverso i suoi libri. Libri di successo, tra cui mi piace ricordare il romanzo Il gioco dei regni. Clara Sereni è stata una intellettuale, scrittrice e giornalista, una donna dalla personalità forte e dalla straordinaria carica umana. Fortemente impegnata nel sociale, ha promosso tra l’altro la fondazione della Onlus Città del sole a favore dei disabili psichici e mentali, è stata anche donna delle istituzioni. Con lei se ne va una figura straordinaria”.

Romizi “La scomparsa di Clara Sereni – commenta il sindaco Romizi – rappresenta una grave perdita per la città di Perugia per lo straordinario impegno che questa grande donna ha portato avanti in ambito politico, culturale, ma soprattutto sociale ponendosi, sempre in prima persona, a tutela dei più deboli e svantaggiati. Si deve proprio a Clara Sereni, tra le altre cose, la creazione a Perugia nel 1998 della Fondazione Città del sole-onlus, di cui è stata presidente, il cui scopo principale è costruire progetti di vita individuali per persone con disabilità psichica e mentale altrimenti a rischio di emarginazione. Nel 2004 tutta la comunità cittadina rimase colpita per la partecipazione della scrittrice, insieme al marito Stefano Rulli, al film-documentario “un silenzio particolare”, riguardante l’esperienza di vita della coppia con il figlio Matteo”.

Porzi “Profondo cordoglio da parte mia e dell’Assemblea legislativa che rappresento, per scomparsa della scrittrice Clara Sereni”. Così la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, che aggiunge: “Con Clara Sereni scompare un simbolo di serietà e umanità, testimoniata dalla fondazione Città del Sole – Onlus, impegnata a favore dei disabili psichici e mentali gravi e medio-gravi”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere