CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, cortocircuito col Cittadella: i veneti si impongono al Curi 0-2

Calcio EVIDENZA Perugia Sport Extra Città

Perugia, cortocircuito col Cittadella: i veneti si impongono al Curi 0-2

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – CITTADELLA 2-0

PERUGIA (3-4-1-2): Vicario, Rosi, Carraro (13′ st Buonaiuto), Falcinelli, Iemmello (28′ st Capone), Nicolussi Caviglia, Balic, Falzerano (18′ st Fernandes), Falasco, Di Chiara, Gyomber. A disp.: Fulignato, Albertoni, Nzita, Rodin, Sgarbi, Mazzocchi, Dragomir, Konate, Melchiorri. All. Oddo

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Benedetti, Adorni, Diaw, D’Urso (24′ st Luppi), Vita, Rosafio (18′ st De Marchi), Perticone (1′ st Frare), Branca, Ghiringhelli, Pavan. A disp.: Maniero, Mora, Iori, Camigliano, Bussaglia, Proia, Panico, Celar. All. Venturato

ARBITRO: Lorenzo Maggioni di Lecco (Dei Giudici – Grossi)

RETI: 7′ pt D’Urso, 47′ pt Diaw

NOTE: 1.936 paganti per un totale di 7.346 spettatori. Ammoniti Falasco, Diaw, Paleari, De Marchi, Vicario

PERUGIA – Male, ma proprio male il Perugia nella sfida contro il Cittadella, disputata oggi allo stadio Curi. I grifoni steccano contro la formazione veneta e sono costretti a subire un passivo di due reti contro la squadra allenata da Venturato. Si decide tutto nella prima frazione di gioco. Ad aprire le danze al 7′ è D’Urso. Poi ci pensa Diaw a pochi istanti dalla fine del primo tempo a segnare il gol che regala ai patavini il successo in terra umbra. Troppi rimaneggiamenti nell’undici che Oddo ha a disposizione hanno portato a questa nota stonata. Il Grifo perde così la seconda posizione in classifica ma nulla ancora è perduto. I recenti andamenti dei biancorossi lo hanno dimostrato e i tifosi non hanno che da incrociare le dita.