CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, con “The Language Magician” le lingue straniere si apprendono con un gioco online

Perugia Cronaca e Attualità Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, con “The Language Magician” le lingue straniere si apprendono con un gioco online

Redazione
Condividi

Palazzo Gallenga Stuart (fotografia Francesca Cecchini)

PERUGIA – Si terrà il prossimo 25 settembre alle ore 15 alla sala Goldoni di palazzo Gallenga a Perugia la presentazione di “The Language Magician”, gioco online studiato per l’apprendimento delle lingue straniere. Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus, vede l’Università per Stranieri di Perugia nel ruolo di partner con la supervisione scientifica della professoressa Giuliana Grego Bolli, ed è realizzato da un consorzio di dieci istituzioni di quattro paesi europei, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna, con il coordinamento del Goethe-Institut. A palazzo Gallenga saranno presentate le attività progettuali realizzate e il computer game sviluppato, “The Language Magician”, quale strumento che può essere utilizzato nelle scuole primarie europee per la valutazione dei progressi nell’apprendimento delle lingue straniere (inglese, tedesco, spagnolo, francese, italiano) da parte degli alunni.

Il gioco Il mago delle lingue, grazie alla narrazione e alla grafica coinvolgente, presenta agli alunni task linguistici da risolvere, in modo divertente e senza timore di essere valutati. Al tempo stesso il docente, in una singola lezione, può raccogliere dati sulle capacità e conoscenze acquisite da un’intera classe nella lingua straniera testata, senza dover correggere nessuna verifica. I risultati, facilmente scaricabili alla fine di ogni sessione di gioco, possono essere utilizzati per valutare le abilità di lettura, scrittura e ascolto.

All’appuntamento, rivolto principalmente ai docenti delle scuole primarie umbre e ai dirigenti scolastici, con l’obiettivo di consentire la sperimentazione diretta del gioco online, interverranno la professoressa Giuliana Grego Bolli (responsabile scientifico del progetto per l’Ateneo), Anna Cicogna (componente del Team di ricerca), Steven Fawkes (esperto esterno del partner di progetto “Association for Language Learning” UK), e un rappresentante dell’ufficio scolastico regionale dell’Umbria.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere