CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, con la Fermana torna il sorriso: i grifoni si impongono 2-0

Calcio Perugia Sport Extra Città

Perugia, con la Fermana torna il sorriso: i grifoni si impongono 2-0

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – FERMANA 2-0

PERUGIA (3-5-2): Fulignati, Angella, Monaco, Elia, Melchiorri (35′ st Lunghi), Dragomir (17′ st Sounas), Murano (35′ st Bianchimano), Crialese, Moscati (35′ st Vanbaleghem), Negro, Kouan (22′ st Falzerano). A disp: Bocci, Baiocco, Rosi, Favalli, Sgarbi, Tozzuolo, Cancellotti. All. Caserta

FERMANA (3-4-1-2): Ginestra, Urbinati, Comotto, Iotti (14′ st Intinacelli), Neglia, Scrosta, Grossi, De Pascalis, Sperotto, Bigica (1′ st Palmieri), Grbac (31′ st Stagliano). A disp. Massolo, Manzi, Mordini, Liguori, Esposito, Boateng, Rossoni, Demirovic, Raffini. All. Antonioli

ARBITRO: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Alessandro Munerati di Rovigo – Stefano Franco di Padova) IV° ufficiale: Simone Galipò di Firenze

RETI: 12′ pt Negro, 42′ pt (rig.) Moscati

NOTE: al 5′ st Ginestra respinge calcio di rigore di Murano. Ammoniti Ginestra, Palmieri, Vanbaleghem

PERUGIA – Un bel Perugia per un successo che finalmente è tornato. La carica data da mister Caserta è arrivata e così non è mancato l’appuntamento con i tre punti dopo due cocenti sconfitte col Cesena e col Mantova. Una domenica importante che dà la giusta carica a tifosi e squadra.

Primo tempo Partenza sprint per i grifoni. All’8′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Dragomir, Murano colpisce di testa e Sperotto scongiura il peggio mandando la palla in angolo. Al 12′ si rompe l’equilibrio: sfruttando un assist Negro svetta, incorna e segna la rete dell’1-0 biancorosso. Al 24′ nuova occasione per i padroni di casa: Melchiorri avanza verso la porta avversaria venendo fermato da Comotto; sulla sfera ci si avventa Elia che manda la sfera sui cartelloni pubblicitari. Al 30′ Negro tenta il bis ma trova l’opposizione di Ginestra. Al 36′ Kouan nel tentativo di dare un colpo di testa prende De Pascalis che resta a terra. Al 42′ Elia entra nell’area dei marchigiani e viene messo a terra da Bigica ottenendo così un calcio di rigore. Dagli undici metri Moscati non sbaglia e sigla il 2-0. Al 48′ si va negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo Si torna a battagliare ed è ancora rigore per i biancorossi, ma questa volta azzecca la traiettoria di Murano e para. Al 70′ ancora un  fraseggio Murano-Elia, con la palla che impatta contro la traversa. C’è spazio quindi per l’esordio in biancorosso all’81’ di Vanbaleghem. In pieno recupero (al 92′) Bianchimano prova il tris ma c’è Ginestra che dice no. Al 95′ il direttore di gara fischia il termine delle ostilità e il Grifo può tornare a festeggiare i tre punti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere