martedì 28 Giugno 2022 - 20:58
28.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Perugia col Monza a caccia dell’impresa per i playoff: al Curi Berlusconi e Galliani

Ultima di campionato per il Perugia. Al Curi arriva il Monza (ore 20.45). Entrambe le squadre hanno voglia di vincere

PERUGIA- Ultima di campionato per il Perugia. Al Curi arriva il Monza (ore 20.45). Entrambe le squadre hanno voglia di vincere: il grifo per cancellare l’onta della sconfitta nel derby con la Ternana e soprattutto per agguantare l’ultimo treno per i playoff, i brianzoli per provare a conquistare un posto per la promozione diretta in Serie A che consegnerebbe alla storia di Stroppa nel suo primo accesso nella massima serie. Ospiti d’onore nello stadio perugino potrebbero essere Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, pronti a sostenere la loro squadra dal vivo.

Alvini

Queste le parole del mister del Grifo Massimiliano Alvini alla vigilia del match: “Lunedì e martedì sono stati giorni più difficili – ha detto – ma la squadra ha lavorato forte col passare dei giorni I ragazzi sanno cosa possono giocarsi domani. In pochi pronosticavano che ci saremmo giocati i playoff fino all’ultima giornata”.

Grande occasione

“Domani avremo una grande occasione che non va sottovalutata – ha proseguito Alvini – Vogliamo chiudere nel migliore dei modi il campionato anche per i tifosi che ci sono sempre stati vicini. Ce la giocheremo con le nostre armi anche per provare a cancellare la macchia del derby. A parte Kouan e Olivieri che sono squalificati, ci sono diversi problemi. Ci sono dubbi su Rosi, Curado, Zanandrea e Ghion”.

Special guest

Quasi certa la presenza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, rispettivamente proprietario e amministratore delegato della squadra brianzola. Un grande ritorno quello di Berlusconi e del suo braccio destro al Curi, luogo in cui nella stagione 1998-1999 (quando erano rispettivamente numero 1 e 2 del Milan) i rossoneri vinsero il loro sedicesimo scudetto battendo il Perugia 1-2. All’epoca sulla panchina del Grifo sedeva Vujadin Boskov, subentrato nel corso della stagione ad Ilario Castagner. Alla guida del Milan c’era Alberto Zaccheroni. I diavoli conquistarono il tricolore con un bottino di 70 punti, battendo in volata la Lazio all’ultima giornata. Per un punto anche i grifoni poterono cantare vittoria, restano nella massima serie sconfiggendo la concorrenza della Salernitana (quartultima a 38 punti). In quell’occasione Galliani venne ripreso dalla telecamere dell’allora Tele + (pay tv che trasmetteva in esclusiva le partite del campionato di Serie A) in una esultanza a dir poco sfrenata.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]