venerdì 2 Dicembre 2022 - 16:36
8.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Perugia, buio pesto contro il Bari (1-3): per il Grifo è arrivato il momento della sveglia

I biancorossi di Castori cadono in casa contro i galletti. Olivieri in inizio di partita sbaglia un rigore. La rete di Strizzolo è solo una nota incolore. Entrambe le formazioni finiscono la gara in dieci a causa delle espulsioni di Sgarbi e Ricci

PERUGIA-BARI 1-3 (0-1)

PERUGIA (3-5-2)Gori, Angella, Vulic (40′ st Matos), Olivieri (18′ st Di Serio), Luperini, Dell’Orco, Curado, Casasola, Kouan (29′ st Santoro), Strizzolo (17′ st Melchiorri), Sgarbi. A disp.: Furlan (GK), Righetti, Vulikic, Angori, Paz, Baldi, Giunti. All.: Fabrizio Castori

BARI (4-3-1-2)Caprile, Pucino, Di Cesare, Terranova, Ricci, Maita (39′ st Mallamo), Maiello, Folorunsho (39′ st Benedetti), Bellomo (13′ st D’Errico), Antenucci (24′ st Dorval), Cheddira. A disp.: Frattali (GK), Polverino (GK), Botta, Gigliotti, Galano, Zuzek, Bosisio, Cangiano. All.: Michele Mignani

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno (Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Domenico Fontemurato di Roma 2) IV ufficiale: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia  VAR: Juan Luca Sacchi di Macerata  AVAR: Fabio Shirru di Nichelino

RETI: 10′ pt Folorunsho (B), 9′ st Cheddira (B), 12′ st Strizzolo, 24′ st Antenucci

NOTE: serata umida. Presenti 5534 spettatori di cui 1603 abbonamenti e 637 ospiti. Al 5′ pt Caprile respinge rigore di Oliveri. Espulso al 18′ st Sgarbi per gioco violento, al 20′ st Ricci per fallo di reazione. Ammoniti Dell’Orco, Olivieri Ricci, Kouan, Casasola, Di Cesare, D’Errico

PERUGIA – Niente da fare il Perugia. Le statistiche parlano chiaro: dopo tre giornate solo un punto è riuscito a mettere al sicuro il Grifo. Anche questa sera è arrivata una nuova amarezza per la formazione di Castori: ad avere la meglio è stato il Bari, che si è imposto con un inappellabile 1-3. Il rigore sbgliato a inizio partita da Olivieri è stato il presagio che la gara con i galletti sarebbe stata più altro che facile. Il gol di Strizzolo è solo una incolore consolazione. La strada è ancora di più in salita. Serve un cambio radicale. Mister Castori è chiamato a compiere un nuovo miracolo nella sua prestigiosa carriera.

Primo tempo Cheddira al 2′ va al tiro e viene parato da Gori. Oliveri poco dopo viene fermato nell’area pugliese e il direttore di gara assegna il rigore in favore dei grifoni. Dal dischetto l’11 perugino tira troppo forte e Caprile para. Al 10′ Folorunsho sbaraglia tutti e sigla l’1-0 per il Bari. Al 16′ sugli sviluppi di una punizione Angella incorna è trova l’opposizione dell’estremo avversario. Al 17′ una conclusione di Kouan va out. Al 24′ Strizzolo prova la girata ma l’effetto non è quello sperato. Al 25′ un tiro di Ricci va fuori di poco. Al 34′ Vulic crossa da destra, Angella colpisce di testa e la sfera impatta contro la traversa pugliese. Al 37′ Strizzolo e Di Cesare hanno uno scontro area: lo staff medico della squadra ospite é costretto a intervenire per prestare soccorso al proprio giocatore. Al 40′ si spengono i tiri di Strizzolo e Luperini. Passano 4′ di recupero e le formazioni vanno negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo Al 50′ va al tiro Sgarbi con la sfera che finisce fuori di poco. Al 54′ il Bari sigla il raddoppio con Cheddira che grazie a un cortocircuito tra Angella e Gori approfitta della situazione e manda in rete la palla. Al 57′ il Grifo accorcia le distanze: Casasola crossa, Strizzolo incorna ed è 1-2. Al 59′ Olivieri ci prova ma il risultato resta inalterato. Al 62′ Casasola va di testa e il pallone finisce contro il palo. Al 63′ il Perugia è costretto a proseguire la gara in 10 a causa dell’espulsione di Sgarbi che secondo il Sozza avrebbe colpito con una gomitata al volto Cheddira. Al 65′ anche il Bari va sotto di un uomo per via del secondo cartellino giallo per Ricci. Al 68′ tira Melchiorri: Caprile ha i riflessi pronti. Al 69′ il Bari fa il tris con Antenucci in contropiede. Al 71′ Di Cesare sbaglia l’appoggio, Melchiorri si fionda sulla palla e batte il portiere dei galletti: nulla da fare con il direttore di gara che annulla il gol per fuorigioco. All’81’ e all’82’ prima Vulic e poi Melchiorri vengono fermati. All’87’ Gori mura una conclusione di Cheddira. Al 95′ arriva il triplice fischio che mette fine alle ostilità.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]