CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, arte e musica a San Pietro per la trilogia Fiat Lux

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, arte e musica a San Pietro per la trilogia Fiat Lux

Redazione cultura
Condividi

Fotografia dal sito del Comune di Perugia

PERUGIA – Sarà l’aula magna della Facoltà di Agraria, al Complesso Abbaziale di San Pietro di Perugia, ad ospitare venerdì 30 dicembre alle ore 18 La rivelazione della sapienza naturalistica a San Pietro evento conclusivo del più ampio progetto Fiat Lux. Si completa così la trilogia, che ha visto andare in scena precedentemente La rivelazione della conoscenza templare a San Bevignate e La rivelazione dell’esperienza monastica a Santa Giuliana, volta a rappresentare l’impegno artistico e culturale nella “rivelazione” delle testimonianze racchiuse nelle mura e nei chiostri e, insieme, nella valorizzazione dei grandi complessi monastici perugini secondo un originale modello di fruizione museale che avvicina il pubblico al bene monumentale attraverso un percorso euristico e simbolico articolato su diversi piani linguistici (partitura musicale e testi originali, immagini) capaci di offrire consapevolezza e coinvolgimento senza precedenti.

La rivelazione della sapienza naturalistica a San Pietro intende interpretare l’analogia simbolica che unisce lo sviluppo della pianta, dalla radice al fiore, con la forma dell’Abbazia, dalla cripta al complesso monastico, evidenziando con essa gli elementi caratteristici dell’evoluzione morale della comunità e dunque della città. Un’importante ed essenziale simbologia sostiene tutto lo spettacolo, ed è quella tra la pianta e la vita associata dell’uomo: come dalla cripta della Basilica si sviluppa l’Abbazia e da questa, intorno, si sviluppa la città, così dalla radice della pianta cresce il fusto fino al fiore ed al seme in un ciclo perenne che è il senso ultimo del nostro stesso essere. Una sequenza “naturale” di simboli architettonici, botanici e morali culminanti ciascuno in un commento musicale interpretato dal Quartetto d’Archi di UmbriaEnsemble (Angelo Cicillini e Valentina Palazzari, violini; Luca Ranieri, viola; Maria Cecilia Berioli, violoncello) insieme ai testi originali di Marco Nicoletti recitati dal noto attore televisivo Giordano Petri.

Ideato da UmbriaEnsemble, Fiat Lux a San Pietro è sostenuto dal Comune di Perugia- Assessorato alla Cultura, dalla Facoltà di Agraria, dalla Fondazione per l’Istruzione Agraria, e patrocinato dall’Università degli Studi di Perugia in collaborazione con il CAMS. L’ingresso è libero, così come la visita guidata all’Orto medievale ed al Complesso abbaziale di San Pietro prevista per le ore 17.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere