CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, appuntamento con Il corpo che danza al Teatro Morlacchi

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, appuntamento con Il corpo che danza al Teatro Morlacchi

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Al via sabato 11 marzo alle ore 17.30 al Teatro Morlacchi di Perugia il quarto incontro del ciclo Il corpo che danza, progetto su danza e teatro del XX e XXI secolo, promosso dal Teatro Stabile dell’Umbria e associazione Dance Gallery, a cura di Carla Di Donato, storica e critica di teatro e arti dello spettacolo. Tema dell’appuntamento sarà la Scrittura – Per non mettere il punto.

L’incontro – Nel nostro quarto appuntamento – si legge in una nota della Di Donato- dedicato alla scrittura, partiremo da una scintilla, o “passione”, gitana, che illumina “l’onestà” nell’arte, a livello pre-espressivo, per poi dischiudere lo sguardo sulla scrittura come ipotesi percettiva e aprire ai cinque sensi ed oltre, ovvero all’esperienza dello spettacolo come dispositivo sensoriale sia per l’autore che per lo spettatore; la visione di Ejzenstein su El Greco aprirà le porte del montaggio – o scrittura per immagini – del regista e dell’attore.

Direttamente dal palco della Royal Opera House di Londra brilleranno il coreografo inglese Wayne Mc Gregor con la ‘sua’ Virginia Woolf e un’inedita o poco nota, in Italia, Alessandra Ferri/Woolf, in coppia con Federico Bonelli (principal al Royal Ballet di Londra). Il percorso prosegue con Rudolf Laban ieri ed oggi – coreosofia, coreologia, coreografia e cinetografia da un lato, ed il Trinity Laban Conservatoire of Music and Dance di Londra dall’altro, per poi tornare in Italia con Virgilio Sieni e la sua “scrittura seconda”.

Scrittura e genio: Einstein sarà protagonista nella forma della pietra miliare del Novecento a firma di Bob Wilson e nelle parole del perugino d’origine Filippo Timi sul suo ‘faro’ e maestro: Carmelo Bene, con la macchina attoriale e la lettura come oblìo, ci sussurrerà infine le sue ardenti parole su Eduardo, il quale con voce pacata e decisa, per l’evoluzione, invita a non mettere mai il punto…….
E ci traghetta verso il quinto incontro, lunedì 10 aprile: Rivelazione.

Ingresso libero. Gradita la prenotazione: 338.2345901. Per informazioni consultare il sito ufficiale del Teatro Stabile dell’Umbria.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo