CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, trentenni ubriachi prendono a pugni e sediate un coetaneo: denunciati

Perugia Cronaca e Attualità Extra EVIDENZA2

Perugia, trentenni ubriachi prendono a pugni e sediate un coetaneo: denunciati

Redazione
Condividi

Una volante della Polizia in azione

PERUGIA – Ancora una caso di violenza giovanile. Questa volta i protagonisti sono un 29enne residente a Marsciano con numerosi precedenti per guida in stato di ebbrezza, minacce, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale, e un 31enne domiciliato a Perugia.

Dinamica I due completamente ubriachi hanno prima infastidito e poi picchiato un giovane, prima di essere fermati dalla polizia e denunciati. È successo alle prime ore del mattino nei pressi di un bar-pizzeria della periferia del capoluogo.

Rissa La Volante è arrivata dopo una chiamata al 113. Sul posto, gli agenti hanno notato un folto gruppo di giovani e un’auto, con due persone a bordo, che si stava allontanando. Fermata, a bordo c’erano i due in evidente stato di alterazione alcolica. Dalle testimonianze è emerso che il 29enne e il 31enne, poco prima, per futili motivi, si erano accostati in auto ai tavolini del bar, offeso i presenti e simulato, con accelerate improvvise, di volerli investire.

Schiaffi e pugni Poi hanno colpito con schiaffi e pugni un giovane seduto a un tavolo. Per evitare guai, questi si è allontanato, ma i due gli hanno tirato una sedia centrandolo al braccio e al fianco da destro. Poi il 29enne è andato a prendere un crick, iniziando ad agitarlo in direzione del ragazzo che, peraltro, non è voluto ricorrere alle cure mediche e non intende sporgere denuncia. Nonostante ciò, i poliziotti hanno sequestrato il crick indicato dai testimoni.

Etilometro La polizia ha fatto intervenire sul posto anche una pattuglia della Stradale per le prove etilometriche, da cui è emerso che il 29enne aveva un tasso alcolemico di 2,76 grammi per litro. Quindi è stato denunciato per guida in stato di ebrezza, oltre che per percosse e minacce aggravate e gli è stata ritirata la patente. Il 31enne invece dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e manifesta ubriachezza in luogo pubblico.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere