CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, ancora un successo: contro la Vis Pesaro si avvera il filotto (2-1)

Calcio Perugia Sport Extra Città

Perugia, ancora un successo: contro la Vis Pesaro si avvera il filotto (2-1)

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA-VIS PESARO 2-1 (0-0)

PERUGIA (3-5-2): Fulignati, Rosi, Favalli (37′ st Crialese), Angella, Monaco, Elia, Melchiorri, Dragomir, Murano (23′ st Bianchimano), Sounas (13′ st Falzerano), Moscati (37′ st Vanbaleghem). A disp: Bocci, Baiocco, Sgarbi, Konate, Lunghi, Negro, Tozzuolo, Cancellotti. All. Caserta

VIS PESARO (3-5-2): Bastianello, Eleuteri (1’st Giraudo), Stramaccioni, Gelonese, Pezzi (18′ st Ejjaki), Marchi, Benedetti (18′ st Ngissah), Tessiore (4′ st Nava), Gennari, De Feo, Brignani.

A disp. Bianchini, Marcheggiani, Lazzari, Pannitteri, Mamona, Cannavò, Farabegoli. All. Galderisi

ARBITRO: Federico Fontani di Siena (Massimo Salvalaglio di Legnano – Riccardo Vitali di Brescia) – IV° ufficiale: Stefano Nicolini di Brescia

RETI: 6′ st Murano, 30′ st Stramaccioni (V), 38′ st Dragomir

NOTE: ammonito De Feo

PERUGIA – Perugia ancora vittorioso. Contro la Vis Pesaro nel pomeriggio odierno al Curi è arrivata la terza vittoria consecutiva per la squadra allenata da Fabio Caserta. Gara regolare, con i biancorossi che mettono le cose in chiaro fin dal primo minuto ma si decide tutto nella ripresa. Ad aprire le danze al 52′ è Murano. Gli ospiti provano a farla finire in pareggio la gara con Stramaccioni al 77′. Passano solo 7′ e all’84’ Dragomir fa calare il sipario sull’incontro.

Primo tempo Perugia arcigno fin dalle prime battute di gioco. All’11’ Melchiorri vola lungo la corsia di sinistra, poi prova un cross che finisce fuori. Al 18′ è ancora numero 9 degli umbri a dare un suggerimento ad Elia, con quest’ultimo che in fase di conclusione per nulla impensierisce Bastianello. Al 33′ è Dragomir a tentare la rete direttamente da punizione ma la sfera vola alta sopra la porta avversaria. Al 37′ è di De Feo la prima occasione per i marchigiani; il suo tiro rasoterra va out. Al 48′, dopo tre minuti di recupero, si va negli spogliatoi per la pausa sullo 0-0.

Secondo tempo Al 49′ Rosi fa partire un colpo da fuori area che viene murato e spedito in corner. Al 52′ il Perugia passa in vantaggio: Murano parte verso la porta avversaria, passa la palla a Melchiorri che con un tacco riconsegna la sfera al compagno. Quest’ultimo non sbaglia il colpo e sigla il gol dell’1-0. Al 60′ Rosi calcia dal limite senza troppe pretese. Al 73′ nuova chance per Melchiorri parata dall’estremo pesarese. Al 75′ c’è un contatto nell’area ospiti tra Bianchimano e Brignani. Il grifone cade a terra e i suoi chiedono il rigore: per il direttore di gara però è tutto regolare. Al 77′ sembrano infrangersi i sogni di vittoria degli umbri: sugli sviluppi di una punizione calciata da De Feo, Stramaccioni incorna e segna la rete dell’1-1. I grifoni mostrano gli artigli all’84’. Bianchimano serve Dragomir che dal limite azzecca la balistica e fa tornare in vantaggio gli umbri: è 2-1. Si gioca fino al 95′ poi il Perugia può celebrare tranquillamente il tris.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere