CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, all’Unistrapg si festeggia l’inizio dell’anno del Cane

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, all’Unistrapg si festeggia l’inizio dell’anno del Cane

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Tutto pronto all’Università per Stranieri di Perugia per i festeggiamenti in occasione del Capodanno Cinese. Il prossimo 20 febbraio 2018 nell’aula Magna di palazzo Gallegna prenderà infatti il via una giornata volta ad accogliere l’inizio dell’anno del Cane insieme agli studenti cinesi dei progetti “Turandot” e “Marco Polo” che, presso la Stranieri, frequenteranno un corso propedeutico di lingua e cultura italiana della durata di almeno dieci mesi. Il corso, finalizzato ad acquisire le competenze linguistiche necessarie per frequentare corsi di laurea o Laurea magistrale presso le università italiane e le Istituzioni accademiche di alta formazione artistica e musicale.

Il programma della giornata – Si inizia alle ore 10 con l’apertura della cerimonia di benvenuto degli studenti cinesi. A dare loro il benvenuto sarà il rettore, professor Giovanni Paciullo alla presenza di alte cariche istituzionali, militari e culturali. A seguire (ore 11.30 circa) si terranno alcune esibizioni artistiche e teatrali a cura degli studenti del programma “Marco Polo” e “Turandot”. Alle ore 12.30 l’appuntamento è alla sala Goldoni per una degustazione di specialità della cucina cinese. Inoltre, dalle ore 9 alle 10 e dalle ore 13 alle 15 al secondo piano della struttura si terrà Viaggio nelle tradizioni cinesi: calligrafia, pittura, ritaglio carta, musica tradizionale a cura del Centro per la promozione della lingua e della cultura cinese, in collaborazione con l’Istituto Confucio Università degli studi di Milano.

Interverranno alla cerimonia Wang Fuguo (Console generale del Consolato della Repubblica Popolare Cinese di Firenze), il colonnello Giovanni Fabi (comandante
provinciale dei carabinieri di Perugia), Giuseppe Bisogno (questore di Perugia), Antonio Bartolini (assessore della Regione Umbria), Maria Teresa Severini (assessore alla cultura e all’Università del Comune di Perugia), Zhuang Yaoyao (docente per la promozione della lingua e cultura cinese all’Istituto Confucio”
dell’Università di Milano).

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere