CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, agli arresti domiciliari continua a spacciare eroina e cocaina

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, agli arresti domiciliari continua a spacciare eroina e cocaina

Redazione
Condividi

Un consumatore di eroina
PERUGIA – Era stato arrestato lo scorso 10 marzo dagli investigatori della questura, che lo avevano trovato in possesso di oltre 70 grammi di eroina pura, divisa in due grossi involucri, nascosti nell’orifizio anale per sfuggire ai controlli. Il 43enne tunisino era stato così collocato agli arresti domiciliari, in zona Ellera di Corciano. Questo però non ha fatto fermare la sua attività di spaccio, con l’unica accortezza di ricevere i clienti a casa e non di spacciare per strada.

 

Irruzione La squadra mobile ha di messo sotto controllo l’uomo, arrivando a individuare quattro clienti (un ternano e tre perugini) che avevano appena acquistato da lui altrettante dosi di eroina. I poliziotti hanno così fatto irruzione in casa dello spacciatore, rinvenendo e sequestrando un’altra ventina di dosi di eroina, una di cocaina (per un totale di oltre 20 grammi di stupefacente) e sostanza da taglio, nonché denaro verosimilmente provento dello spaccio. Per lo straniero, stavolta, si sono spalancate le porte del carcere.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere