CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, a reti inviolate l’amichevole con la Spal: buona prova per il Grifo

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, a reti inviolate l’amichevole con la Spal: buona prova per il Grifo

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA-SPAL 0-0

PERUGIA: 1 Leali, 3 Felicioli (29′ st Konate), 7 Mazzocchi, 8 Bianco (C) (14′ st 24 Dragomir), 10 Vido (22′ st Ranocchia), 13 Sgarbi, 17 Belmonte (17′ st 31 Pietrangeli), 20 Bianchimano (38′ st Orlandi), 23 Moscati, 26 Terrani, 28 Kouan. A disp: 12 Perilli, 22 Bocci, 9 Mustacchio, 16 Ranocchia, 18 Melchiorri, 27 Monaco, 29 Barbarossa, 32 Martinelli. All: Alessandro Nesta.

SPAL: 1 Gomis, 2 Vaisanen, 3 Djourou (22′ st Cremonesi), 4 Luiz (31′ st Paloschi), 5 Cionek, 6 Costa (25′ st Fares), 7 Antenucci (C) (22′ st Petagna), 8 Viviani (22′ st Esposito), 9 Moncini (31′ st Lazzari), 10 Kurtic, 11 Dickmann (31′ stSchiattarella). A disp: 12 Thiam, 13 Coulange, 14 Felipe, 22 Milinkovic Savic, 30 Poluzzi. All: Leonardo Semplici.

ARBITRI: Manuel Volpi della sezione di Arezzo (Chiocchi di Foligno – Macaddino di Pesaro)

NOTE: 603 spettatori presenti

PERUGIA – Uno 0-0 che vuol dire tanto quello fra Perugia e Spal andato in scena mercoledì sera al Curi. Rispetto alla gara di domenica contro il Novara (1-3), che ha sancito l’uscita dalla Coppa Italia sembra essere passata un’era geologica. Il Perugia è sembrato più fiducioso e più sicuro. Pochi gli errori in difesa, mentre in attacco non sono mancate le opportunità. Bene così, passo dopo passo.

Primo tempo Al 4’ chance per i padroni di casa, con un calcio di punizione di Moscati che esce di poco a lato. Cambio di fronte al 9’. La Spal sfiora l’1-0 con Kurtic. Al 12’ Felicioli resta a terra dopo uno scontro con un avversario e i sanitari fanno il loro ingresso in campo per soccorrerlo. Al 14’ Kurtic si invola verso la porta perugina ma viene fermato da Leali. AL 28’ tiro debolissimo di Bianchimano verso la porta di Gomis dopo assist di Moscati. In chiusura di primo tempo, Vido si rende protagonista in ben due episodi. Al 42’ lancia un fendente verso l’estremo spallino e la respinta si trasforma in corner. Al 45’ l’attaccante veneto ci prova dalla distanza non mettendo per nulla in difficoltà il portiere avversario.

Secondo tempo La tenzone riprende con gli stessi 22 della prima frazione. Traversone da destra di Mazzocchi al 4’, Bianchimano becca in pieno il palo. Pronta la reazione degli estensi con Mancini, il cui tiro viene parato senza sbavature da Leali. Al 12’ tentativo goffo di Mazzocchi, che al posto di crossare per Vido, calcia male in porta. Gomis la fa sua. Al 14’ Antenucci non coglie il suggerimento di un compagno e per la difesa perugina non si accende nessun allarme. Primo cambio per il Perugia al 15’: Bianco lascia il posto al debuttante Dragomir. Due minuti dopo esce Belmonte ed entra Pietrangeli. Al 21’ Bianchimano a un passo dal gol scaglia la sfera addosso al numero 1 ferrarese. Al 22’ Nesta richiama in panchina Vido per inserire Ranocchia. Semplici anche inizia a mischiare le carte: fuori Antenucci e Costa, dentro Petagna e Cremonesi. Fra le fila perugine, al 30’ esce Felicioli per il più fresco Konate. Al 36’ Schiattarella e Kurtic non si intendono a chi ne ha beneficio è Leali. Al 37’ Dragomir spara da fuori area facendo terminare la palla fra le braccia di Gomis. Risultato finale: 0-0.

Mercato I fari della società biancorossa si erano puntati su Sergio Floccari, ma l’attaccante 37enne sembrerebbe deciso a restare a Ferrara. Sempre dall’Emilia-Romagna dovrebbe arrivare un altro acquisto. Si tratta di Michael Kingsley, centrocampista 19enne di proprietà del Bologna. L’affare dovrebbe giungere in porto in tempi assai stretti. Altra buona notizia: Falasco e Ngawa questa sera erano presenti al Curi in tribuna. A breve l’annuncio dell’ingaggio.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere