CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia a Pescara, Cosmi non ha dubbi: “Serve una scossa, la prestazione non basta”

Calcio Sport

Perugia a Pescara, Cosmi non ha dubbi: “Serve una scossa, la prestazione non basta”

Redazione sportiva
Condividi
Serse Cosmi
Serse Cosmi

PERUGIA – Serve una scossa o addio playoff. Il Perugia è obbligato al successo domani in trasferta (ore 21) contro il Pescara. Il borsino biancorosso parla chiaro: nelle ultime tre gare è stata raccolto un solo punto. Lasciando alle spalle gli episodi e qualche decisioni arbitrale poco condivisa, quella che serve è una nuova carica che possa proiettare gli uomini di Cosmi verso la post season. Sulla strada giusta ma c’è ancora da fare “Sotto l’aspetto del gioco e di alcuni concetti la squadra è sulla strada giusta – ha detto alla vigilia del match contro i delfini il mister del Grifo in conferenza stampa – Il problema è che mancano sei giornate alla fine e i punti in questo momento sono vitali. Quindi la strada giusta nel lungo periodo porta inevitabilmente una continuità di risultati”.

Progressi “Oggi, per quanto riguarda me e il mio staff – prosegue il tecnico perugino – siamo soddisfatti del progresso della squadra, però purtroppo non basta. Non è il momento questo di dire che è importante fare la prestazione”. Fare punti “Da oggi in poi è assolutamente venuto il momento di dire che è importante fare punti – dichiarato Cosmi – Poi se la prestazione sarà in linea con le ultime facendo i punti è ancora meglio”.

Avversari “Sottil? Ho avuto un ottimo rapporto con lui. Conservo il ricordo di un professionista, di un grande giocatore. Quella che ho vissuto con lui è stata un’annata meravigliosa con un epilogo assurdo. Come allenatore ha fatto una gavetta a mio giudizio anche esagerata perché è stato tanti, forse troppi, anni in C e aveva fatto anche ottimi risultati. Ovviamente per lui Pescara è un’occasione fondamentale”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere