CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, a Mantova arriva una batosta dolorosa: Grifo sconfitto 5-1

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, a Mantova arriva una batosta dolorosa: Grifo sconfitto 5-1

Redazione sportiva
Condividi

MANTOVA-PERUGIA 5-1 (2-0)

MANTOVA (4-3-3): Tozzo, Bianchi, Checchi, Zibert (24′ st Mazza), Guccione (24′ st Ganz), Gerbaudo (37′ st Zappa), Milillo, Panizzi, Vano (18′ st Rosso), Cheddira, Lucas (18′ st Militari). A disp. Tosi R., Silvestro, Zanandrea, Rosso, Tosi F., Esposito, Moreo, Di Molfetta. All. Troise

PERUGIA (4-3-3): Fulignati, Sgarbi, Burrai, Melchiorri (15′ st Murano), Sounas (9′ st Moscati), Crialese, Bianchimano (25′ st Minesso), Falzerano (9′ st Elia), Negro, Cancellotti (9′ st Rosi), Kouan. A disp: Baiocco, Favalli, Angella, Monaco, Dragomir, Tozzuolo. All. Caserta

ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna (Emilio Micalizzi di Palermo – Giuseppe Licari di Marsala) IV° ufficiale: Mauro Gangi di Enna

RETI: 2′ pt Cheddira (M), 6′ pt e 12′ st Zibert (M), 29′ st Moscati, 32′ st Ganz (M), 40′ st Zappa (M)

NOTE: 31 pt espulso Burrai. Ammoniti Sgarbi, Bianchi, Checchi, Vano

MANTOVA – Una domenica brutta. Una domenica da dimenticare. Al Martelli è andata in scena una delle prestazioni più brutte negli ultimi anni del Perugia. Una gara che ha sempre visto in cattedra i padroni di casa, con la formazione ospite ridotta a comparsa o poco più. Dopo il ko di giovedì contro il Cesena serviva e ci si aspettava una reazione significativa da parte della squadra di Caserta che invece è riuscita solo a peggiorare la sua situazione. La strada si fa in salita e il Grifo deve assolutamente riemergere da questo pantano.

Primo tempo Caserta attua un mini tourover in occasione del match contro i lombardi: in difesa Cancellotti e Sgarbi prendono il posto di Angella e Rosi, mentre davanti il rientrante Falzerano e Bianchimano sostituiscono Murano e Dragomir. Calcio d’inizio battuto e già il Perugia deve fare i conti con i suoi limiti. Cheddira colpisce al volo un cross di Bianchi e mette la palla dentro la porta ospite. La situazione si fa ancora più scura al 7′. Zibert calcia di potenza una punizione dal limite e sigla il 2-0 mantovano. Il Perugia si desta al 12′ dopo il brutto avvio ma il lancio di Kouan è troppo centrale e Tozzo non ha alcun problema a parare. I biancorossi restano bloccati nei minuti successivi e al 31′. Dopo una scaramuccia con Vano che non voleva fargli calciare una punizione, Burrai (che era stato poco prima ammonito per un fallo su Cheddira) viene espulso dall’arbitro Bitonti lasciando così i suoi con un uomo in meno. Al 46′ si va negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo Nemmeno nella seconda frazione il Perugia si sveglia dall’incubo. Al 57′ il Mantova cala il tris: fraseggio tra Guccione e Zibert, con quest’ultimo che di piatto firma la doppietta che vale il 3-0 dei virgiliani. Al 60′ prima Bianchimano colpisce di testa un lancio proveniente da lontano, poi arriva Rosi che viene bloccato dal portiere della squadra di casa. Al 66′ nuovo tentativo dei grifoni, sempre con Rosi che manda fuori di poco di testa un suggerimento di Elia. Piccola gioia biancorossa al 75′: su un calcio di rigore per gli ospiti Moscati non fallisce e sigla il 3-1. La flebile speranza degli umbri si spegne al 77′ con il 4-1 segnato da Ganz. All’85’ pure il neoentrato Zappa si iscrive al festival del gol. Finalmente arriva il triplice fischio finale, con il Mantova che batte il Perugia 5-1.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere