CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia 1416, è tutto pronto per la sfida gastronomica 2020

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia 1416, è tutto pronto per la sfida gastronomica 2020

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Proseguono le attività dell’associazione Perugia 1416 che anche quest’anno lancia la sfida del concorso gastronomico dedicato a Braccio Fortebracci. L’iniziativa, portata avanti ancora una volta in collaborazione con l’Università dei Sapori (Centro nazionale di formazione e cultura dell’alimentazione) vede protagonista per il 2020 una ricetta nella versione dolce. In particolare, quest’anno la sfida è stata volutamente lanciata vista la passione di tanti rionali (e non solo) nel cimentarsi ai fornelli in questi tempi di lockdown per l’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Obiettivo del concorso è sempre quello di spronare i concorrenti nell’attività di ricerca, nello studio e nell’approfondimento di quelli che erano gli ingredienti del tempo, così da creare una “torta”, nel senso quattrocentesco del termine, coniando una gustosa ricetta originale. I partecipanti potranno ispirarsi liberamente alla cucina dell’epoca per ideare un dolce attraverso appetitose, personali e creative interpretazioni culinarie, ma con le necessarie limitazioni storiche collegate agli ingredienti che esistevano a quel tempo. La torta, che dovrà necessariamente essere del tipo non immediatamente deperibile (quindi senza creme fresche, da frigo), potrà essere preparata facendo riferimento al gusto, agli ingredienti e alle tecniche di preparazione, riportati al cap. IV “Per far ogni ragion torte” dell’opera quattrocentesca Libro De Arte Coquinaria di Maestro Martino, facilmente consultabile nei siti internet.

Tra le candidature pervenute, i finalisti saranno selezionati da una giuria di esperti nominati dall’Associazione d’intesa con Unisapori e dovranno superare i criteri selezionati che concorrono a formare il punteggio finale, come l’aderenza storica degli ingredienti utilizzati, la presentazione del piatto, la degustazione armonica e l’intensità della percezione, tradizione e innovazione della ricetta, criteri di salubrità e appetibilità, rapporto food cost (costo della torta). La candidatura, da inviare entro e non oltre il prossimo 7 giugno, comprensiva di tutti gli allegati previsti nel bando (scaricabile dal sito ufficiale della manifestazione, sotto il link concorsi), si effettua sottoscrivendo e inviando per posta i documenti necessari a: Associazione Perugia 1416 – Palazzo della Penna, via Podiani 11, 06121 Perugia, oppure via mail all’indirizzo di posta elettronica perugia1416.concorsi@gmail.com (info 392.6774439).

La giuria, che si riserva la preselezione delle proposte finaliste (massimo sei), decreterà la ricetta vincitrice con l’assaggio in diretta della torta durante una cerimonia pubblica, in luogo e orario da destinarsi. Tutto, ovviamente, si legherà alle disposizioni di conseguenza all’andamento del Coronavirus, per cui non si esclude che il vincitore possa essere decretato in modalità “online”, tramite dirette social. Il vincitore assoluto avrà in premio un piatto decorato a mano a ricordo della manifestazione “Perugia 1416”, edizione 2020 (dal 4 al 6 settembre prossimi, salvo altre decisioni di conseguenza sempre legate all’emergenza sanitaria), mentre i primi tre classificati riceveranno un voucher per seguire gratuitamente un corso amatoriale di cucina tra quelli proposti da Unisapori.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere