CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Per le vie della ceramica, a Deruta attesi 500 podisti

Sport Marsciano Todi Deruta

Per le vie della ceramica, a Deruta attesi 500 podisti

Redazione
Condividi

Sarà una domenica di festa per Deruta, con 500 podisti che invaderanno la città per correre “Per le vie della ceramica”, scoprendo non solo le bellezze del centro storico, ma anche della pianura lungo il Tevere. Si correrà tra il centro abitato e la zona verde. La manifestazione è promossa dalla locale Podistica Avis, che organizza da cinque anni quella che è diventata una delle gare di maggior fascino dell’Umbria ed anche del centro Italia: una corsa competitiva su terreno misto tra asfalto e sterrato sulla distanza di 12 km. Per permettere di far conoscere le produzioni locali, ci saranno tanti premi in ceramica realizzati alcuni in pezzi unici da diversi ceramisti e dalle botteghe artigiane di Deruta, facendosi in questo modo conoscere ulteriormente al pubblico. Ben 430 gli atleti che hanno aderito in preiscrizione, anche se le iscrizioni saranno possibili sino a poco prima della partenza. “Ci siamo veramente impegnati al massimo per garantire la miglior accoglienza a podisti che arriveranno non solo da tutte l’Umbria, ma anche da altre regioni – ammette il presidente della Podistica Avis Deruta, Gianluca Lamincia – e ci teniamo che, al di là della corsa, in un percorso comunque affascinante, chi viene da noi possa tornare a casa con un bel ricordo di Deruta”. La gara è inserita anche nel calendario del Grand Prix Umbria della Fidal e nel circuito regionale del campionato Endas. La novità di quest’anno è rappresentata dall’apprezzata scelta di ricordare Giuseppe Tomassoni, deceduto il 22 gennaio 2012 e per anni una delle anime del podismo in Umbria, al quale è intitolata una combinata in abbinamento alla gara “Sulle strade del Colle”, che si terrà il primo maggio a Collestrada.  Collateralmente, gli organizzatori sensibilizzeranno tra i partecipanti ed anche tra chi sarà solo spettatore per la donazione di sangue, quando mai importante non solo per chi fa sport.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere