venerdì 18 Giugno 2021 - 22:12
31.9 C
Rome

Pd, anche dai vertici nazionali arriva il semaforo alla segreteria Bori

E' stata ribadita al termine di un incontro a Roma tra il coordinatore della segreteria nazionale Marco Meloni

PERUGIA – La “piena legittimità dell’esito del congresso” del Pd che si è svolto in Umbria, “e dunque della carica di segretario in capo a Tommaso Bori” è stata ribadita al termine di un incontro a Roma tra il coordinatore della segreteria nazionale Marco Meloni, lo stesso Bori, Francesco De Rebotti, Massimiliano Presciutti e Alessandro Torrini.

Ricostruzione Quest’ultimo nel riconoscere il “lavoro ancora da compiere nella ricostruzione della comunità democratica umbra”, ha apprezzato la “volontà comune di dare avvio a un percorso di condivisione degli appuntamenti politici e programmatici, così da rimettere il Pd umbro maggiormente in contatto con la realtà regionale, con i suoi impellenti bisogni e da renderlo capace di tradurre l’incapacità di governo dell’Amministrazione regionale e il dissenso nei confronti della destra in consenso verso le proposte del Pd e in maggiore competitività nei prossimi appuntamenti elettorali”. Si è inoltre assunto l’impegno di invitare tutti i candidati al congresso a partecipare alla prima riunione dell’assemblea regionale del Pd, in programma il 13 giugno, e a coinvolgere l’intero gruppo dirigente nella vita democratica del partito”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi