CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Passignano, tragedia sfiorata in piscina: rischia di morire a 4 anni

EVIDENZA Cronaca e Attualità Trasimeno Extra

Passignano, tragedia sfiorata in piscina: rischia di morire a 4 anni

Redazione
Condividi

L'ingresso dell'ospedale di Perugia

PASSIGNANO SUL TRASIMENO Ancora una tragedia sfiorata in piscina, a soli due giorni da quella che ha visto un uomo morire a Ponte Pattoli e a pochi da quella avvenuta a Fratta Todina, protagonista un bambino di 10 anni. Di nuovo un bimbo, stavolta di 4 anni,  che stava facendo il bagno in una piscina di Passignano sul Trasimeno ha rischiato di morire, dopo essersi sentito male.

Una nota dell’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera parla di asfissia alle vie respiratorie, con il piccolo che è stato immediatamente soccorso in acqua e affidato alle cure del 118 di Passignano. Immediato il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove il piccolo è arrivato in codice rosso.  Vista la gravità delle sue condizioni, il bambino è stato trasferito all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Oltre ai suoi genitori (la famiglia risiede a Perugia), il piccolo è accompagnato anche dal medico della struttura di Rianimazione, Antonio Galzerano, che ha provveduto a metterlo in sicurezza.