CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Otricoli, minoranza all’attacco del sindaco: “Frazione di Poggio dimenticata”

Politica Narni Orvieto Amelia Extra

Otricoli, minoranza all’attacco del sindaco: “Frazione di Poggio dimenticata”

Redazione
Condividi

OTRICOLI– Il gruppo di minoranza al comune di Otricoli ‘Insieme è possibile’ chiama in causa l’amministrazione comunale sulle questioni aperte relativamente alla frazione di Poggio, a loro dire abbandonata: “Abbiamo incontrato i cittadini su loro richiesta- scrivono-  per il desiderio di sentirsi partecipi anch’essi della nostra comunità”. La minoranza denuncia quella che definisce una “umiliazione” della comunità “In occasione della cerimonia per i caduti – scrivono – indaco intervenne in ritardo, senza gonfalone e senza fascia, a differenza dei sindaci di Narni e di Calvi, toccando uno dei punti più bassi della sua lunga, forse troppo lunga, presenza. Poggio, grazie a Dio, è ancora “Poggio di Otricoli” ha il diritto di essere rappresentato ogniqualvolta le circostanze lo richiedano, soprattutto in un evento di portata storica e identitaria come quello appena nominato”.

 

Disagi.  “Ciò che è emerso da questo incontro- proseguono- ancor prima dei tanti e molteplici problemi pratici e di tutti i giorni che sono usciti dal dibattito vivo con i poggiani, è la protesta verso una totale assenza di rappresentanza amministrativa (un paradosso vista la presenza addirittura di tre consiglieri di maggioranza di Poggio), una enorme mancanza di rispetto e considerazione da parte anzitutto del primo cittadino prima della maggioranza tutta. Questo costante disinteresse, questo disprezzo per Poggio, che evidentemente nella testa dei vertici di questa amministrazione esiste solo tre giorni l’anno in concomitanza delle ‘Giornate Medievali’,ci appare di una gravità inaudita, di una scorrettezza senza limiti e di una gestione della Comunità assai poco “equa” .

“Appare evidente – scrivono ancora – che i cittadini vengano suddivisi in cittadini di serie A e cittadini di serie B a seconda del voto che questa maggioranza pensi che gli stessi abbiano espresso alle ultime Comunali. E pensare che la manciatina di voti in più che ha permesso a questa maggioranza di diventare maggioranza viene proprio da Poggio: questa è la considerazione; questo è il ‘grazie’ che questi, dopo aver tanto preso, riservano a Poggio”.

Degrado. Insieme è possibile segnala poi alcuni particolari punti di disagio: “Ne richiamiamo una su tutte – concludono- la gestione del Bar di Poggio e dei campetti abbandonati a se stessi – porteremo presto queste tematiche in Consiglio Comunale ma, soprattutto, saremo sempre portavoce di tutti voi poggiani come di tutti gli otricolani delle enormi e gravi carenze di cui questa maggioranza si rende tristemente responsabile. Chiudiamo con una domanda che accoratamente ci è stata rivolta in questo incontro: “Ma, il Sindaco, ha coscienza di quello che non fa!?” Crediamo proprio di no…”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere