CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ospedale Terni, no della Regione a doppio ruolo per Roila: “Presto nuovo primario”

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Ospedale Terni, no della Regione a doppio ruolo per Roila: “Presto nuovo primario”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Fausto Roila lascerà l’ospedale di Terni a gennaio. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Maurizio Dal Maso. L’oncologo di fama nazionale direttore della struttura complessa di Oncologia, infatti, non ha visto accolta dall’assessore regionale alla sanità Luca Barberini la propria richiesta di continuare ad occuparsi sia della struttura di Perugia, di cui sarà il nuovo direttore, che di quella di Terni.

Una mossa che evidentemente indebolisce Terni a vantaggio dell’ospedale perugino: è già il terzo primario infatti a lasciare Terni per Perugia in pochi anni. Dal Maso ha comunque detto che a già avviato la procedura per l’espletamento del concorso per il nuovo direttore della struttura complessa di Oncologia: “Quello per Oncologia sarà il primo dei cinque concorsi per direttori di struttura complessa che saranno banditi nel 2018 – spiega il Dg Dal Maso – e che riguarderanno anche Chirurgia Maxillo-facciale, Endocrinologia, Ortopedia, Farmacia e Anestesia Rianimazione. Intanto, invito i pazienti a non nutrire alcuna preoccupazione perché a tutti, anche nei primi mesi nel 2018, verrà garantito lo stesso livello del percorso terapeutico-assistenziale, in termini sia di qualità sia di quantità delle prestazioni. Infatti, tra le due aziende ospedaliere di Perugia e Terni è in atto una convenzione che come lo scorso anno aveva garantito continuità ai pazienti di Perugia, così consentirà di garantire la continuità assistenziale oncologica ai pazienti ternani, da parte del dottor Roila, nei primi mesi dell’anno  e cioè durante le varie fasi dell’espletamento del concorso fino alla nomina del nuovo primario”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere