CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Orvieto, nuova gestione per il Pozzo di San Patrizio

Cronaca e Attualità Cultura e Spettacolo Narni Orvieto Amelia Extra

Orvieto, nuova gestione per il Pozzo di San Patrizio

Redazione
Condividi

TERNI – La Società Cooperativa Sistema Museo si è aggiudicata, in associazione temporanea d’impresa con la Cooperativa Luigi Carli, la gara per l’affidamento della custodia e gestione del Pozzo di San Patrizio di Orvieto, con servizi annessi e apertura e chiusura dei cancelli di Palazzo Crispo-Marsciano e dell’area Tempio del Belvedere. L’appalto, della durata di tre anni (più due di rinnovo), prevede alcuni elementi di novità rispetto all’attuale gestione del monumento, sicuramente uno tra i più visitati dell’Umbria. Lo spostamento del locale biglietteria/bookshop, con individuazione presso Piazza Cahen, unito alla progettazione di servizi igienici fruibili dai turisti, rappresentano una visione più completa e, a livello turistico, più adeguata del Pozzo di San Patrizio.

Obiettivi. Le due aziende aggiudicatarie hanno intrapreso questo accordo di partenariato per arricchire più possibile l’offerta turistica e rendere il patrimonio culturale di Orvieto (musei, chiese, monumenti, paesaggi, istituti culturali, produzioni tipiche) un unico prodotto da valorizzare, per vivere in modo completo l’esperienza del territorio. Sistema Museo e la Cooperativa Luigi Carli si sono aggiudicate lo scorso ottobre, sempre in ATI, anche la concessione della custodia e gestione della Torre del Moro con servizi annessi e apertura, chiusura e pulizia del Palazzo dei Sette. Questa sinergia diventa ancor più strategica, quindi, per garantire un progetto innovativo di fruizione dei beni culturali della città. Recentemente, con le stesse finalità, è stato firmato anche un accordo con l’associazione TeMa, gestore del Teatro Mancinelli di Orvieto.

Le due aziende del raggruppamento, Sistema Museo e la Cooperativa Luigi Carli, rappresentano una sintesi tra la profonda conoscenza del territorio e la maturata esperienza nell’ambito dei servizi turistici e culturali a livello nazionale.

Le aziende. Dal 1990 Sistema Museo si occupa di fornire servizi altamente specializzati per il settore della cultura e del turismo. Ad oggi gestisce servizi in 9 regioni italiane per circa 150 strutture tra musei, monumenti, aree archeologiche, parchi ambientali, teatri, biblioteche, archivi, uffici turistici e mostre temporanee in tutto il territorio italiano. L’azienda è presente in città, nella gestione di servizi connessi a musei e monumenti, fin quasi dall’avvio imprenditoriale.

La Cooperativa Luigi Carli è impresa cooperativa sociale di servizi di tipo B operante nel settore dell’inserimento al lavoro delle persone svantaggiate. Opera da oltre 20 anni sul territorio orvietano in diversi ambiti di intervento: gestione mense scolastiche, servizi di pulizia e manutenzione, servizi di trasporto conto terzi, gestione di impianti sportivi e parcheggi, gestione di beni monumentali e servizi al turismo.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere