CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Orvieto, la Polizia traccia il bilancio: nel 2019 elevate 5000 multe

Cronaca e Attualità Narni Orvieto Amelia

Orvieto, la Polizia traccia il bilancio: nel 2019 elevate 5000 multe

Redazione
Condividi

Una Volante della Polizia ad Orvieto

ORVIETO – La Polizia di Orvieto tira le somme del 2019, con un bilancio di oltre 5000 multe elevate. Nei dati diffusi dal comando emerge che durante il 2019 sono state messe in campo 2.853 pattuglie, con 119 fascicoli di polizia giudiziaria all’attivo. Tra questi spiccano due arresti per rintraccio di due uomini ricercati in quanto latitanti. Inoltre denunciati in stato di libertà 43 persone per reati vari che vanno dal furto al riciclaggio di veicoli di alta gamma, dalla commercializzazione di autovetture con documentazione falsa, alle rapine ai tir. Rilevante la denuncia di un autotrasportatore per attentato alla circolazione stradale e blocco della stessa, danneggiamento e violenza privata, per aver imposto al conducente di un autobus di linea di fermarsi lungo l’autostrada, dopo un banale diverbio per questioni stradali, e per aver danneggiato lo stesso autobus con una spranga.

Indagini e azioni. Ovviamente, alcune indagini sono ancora in corso. Spicca il sequestro di sei cavalli probabilmente destinati alla macellazione clandestina ed ora affidati per le cure ad un maneggio con 4 persone pluripregiudicate indagate per maltrattamenti di animali ed importazione illecita degli stessi con documentazione falsa. Nell’ambito dell’infortunistica sono stati rilevati 361 incidenti di cui quattro con esito mortale e 45 con feriti anche gravi. Il numero totale dei feriti è stato di 83.

Controtendenza.  Rispetto al 2018 si è potuto registrare un lieve decremento degli incidenti e, fortunatamente, anche dei morti (nel 2018 erano stati 5) e dei feriti. Il bilancio sul controllo della circolazione stradale ha visto 4.713 multe per violazioni sulle norme di comportamento, 97 patenti e 205 carte di circolazione ritirate per motivi vari, 2.710 punti decurtati, 165 fermi amministrativi di veicoli, 85 mezzi sequestrati e 11 denunce per guida in stato di ebbrezza e tre sotto effetto di stupefacenti. Tra le contravvenzioni si rilevano inoltre 150 contestazioni per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e 72 per uso del telefono cellulare durante la guida.