CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Orvieto, inchiesta ‘Grandi opere’, tornano in libertà Franco e Lucia Ceprini

Cronaca e Attualità Narni Orvieto Amelia

Orvieto, inchiesta ‘Grandi opere’, tornano in libertà Franco e Lucia Ceprini

Redazione
Condividi

ORVIETO– Tornano in libertà l’imprenditore orvietano Franco Ceprini e sua nipote Lucia  arrestati nell’ambito della inchiesta ‘Grandi Opere’ lo scorso 26 ottobre. Lo comunica lo studio Festa, legale della società Ceprini. ” A seguito dell’interrogatorio di garanzia, il Gip di Roma, Gaspare Sturzo- scrive lo studio Festa – ha ritenuto non più sussistenti le esigenze cautelari ed ha revocato gli arresti domiciliari per entrambi”

“La Ceprini Costruzioni srl – prosegue la nota – esprime soddisfazione per il provvedimento adottato e coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro, a cominciare dai propri dipendenti, che in questi giorni hanno dimostrato vicinanza, stima e fiducia alla nostra Società e alla nostra famiglia. Manifestazioni di stima che ci incoraggiano per il prosieguo del nostro lavoro che continua con determinazione e massimo impegno nelle opere in essere e in quelle future”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere