CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Orvieto, Tardani taglia il nastro alla nuova giunta: diverse sorprese

Politica Narni Orvieto Amelia

Orvieto, Tardani taglia il nastro alla nuova giunta: diverse sorprese

Redazione politica
Condividi

Il sindaco Roberta Tardani

 

Nomi e deleghe Tardani, eletta dunque dopo la vittoria della coalizione di centrodestra al ballottaggio, trattiene le deleghe a Personale e affari generali, Cultura, Turismo e marketing territoriale, Politiche comunitarie, Sanità e Ambiente. Vicesindaco è Angelo Ranchino, con deleghe a Attività produttive e Sviluppo economico, Edilizia e Urbanistica, Patrimonio. Gli altri assessori sono Gianluca Luciani, alla Mobilità e trasporti, Servizi manutentivi del capoluogo e delle frazioni, Igiene urbana, poi Carlo Moscatelli (Sport, Polizia locale, Viabilità e traffico, Controllo e vigilanza, Sicurezza urbana, Protezione civile), Angela Maria Sartini (Politiche e servizi sociali, Famiglia, Scuola, Istruzione e formazione, Giovani e futuro, Pari opportunità e politiche di genere) e Piergiorgio Pizzo (Programmazione e bilancio, Tributi, Enti e partecipazioni, Informatica, Lavori pubblici). Presidente del consiglio comunaleè stato nominato Umberto Garbini.

Il consiglio Sono nove i gruppi consigliari che parteciperanno al governo della città. Lega – Salvini per Orvieto, con Andrea Sacripanti capogruppo, poi Stefano Olimpieri, Federico Fontanieri, Silvia Pelliccia, Gionni Moscetti; Progetto Orvieto, con Alessio Tempesta capogruppo, poi Beatrice Casasole e Anna Celentano; Fratelli d’Italia con Umberto Garbini, Forza Italia con Andrea Oreto, Orvieto Civica e Riformista con Giuseppe Germani, Partito Democratico con Martina Mescolini capogruppo e Federico Giovannini, Siamo Orvieto con Cristina Croce, Prima gli Orvietani, con Franco Raimondo Barbabella e Orvieto 19to24 con Donatella Belcapo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere