CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, operazione Spada, al via il processo: il Comune parte civile

Cronaca e Attualità Terni Extra EVIDENZA2

Terni, operazione Spada, al via il processo: il Comune parte civile

Redazione
Condividi
L'interno di palazzo Spada
L'interno di palazzo Spada

TERNI – Il Comune di Terni si è costituito parte civile nel ‘processo Spada’, iniziato oggi, nei confronti di 20 persone nell’ambito dell’indagine relativa ad alcuni appalti comunali che nel maggio 2017 aveva coinvolto l’ex sindaco Leopoldo Di Girolamo, Pd, e l’ex assessore ai Lavori pubblici, Stefano Bucari. Il procedimento riguarda anche altri 14 membri delle giunte Di Girolamo, due dirigenti comunali, un funzionario e il rappresentante di una cooperativa sociale. Turbata libertà degli incanti è l’accusa contestata, relativamente ad alcune presunte irregolarità nell’assegnazione degli appalti per la manutenzione del verde pubblico, la gestione della Cascata delle Marmore e quella dei cimiteri cittadini. All’istanza di costituzione di parte civile, ammessa dal giudice Biancamaria Bertan, si erano opposti i legali degli imputati. La prossima udienza è fissata per il 5 giugno.